VAG – Vitri Alceste Group inaugura un laboratorio unico in Europa per lo sviluppo della refrigerazione

VALLEFOGLIA – VAG – Vitri Alceste Group ha inaugurato il laboratorio VRL (Vag Refigeration Laboratory), un polo tecnologico all’avanguardia in Europa per la ricerca e lo sviluppo nell’ambito della refrigerazione. Non esiste in Europa un altro polo tecnologico che concentri tutte le attività in una sola sede come VRL.

“Questo è un vero e proprio centro di ricerca che aiuta l’azienda e i nostri partner a sviluppare e testare soluzioni sempre più innovative, efficienti, ecosostenibili – ha detto Alceste Vitri nel corso della tavola rotonda alla quale hanno partecipato il Prof. Sauro Longhi, Magnifico Rettore dell’Università Politecnica delle Marche e l’Avv. Salvatore Giordano, Direttore Generale di Confindustria Marche Nord. “Sarebbe riduttivo definirlo semplicemente un laboratorio. Qui non vengono semplicemente rilasciate delle certificazioni relative a dei prodotti, per quanto sia importante l’essere accreditati e quindi “confermati” come un ente serio, indipendente e accurato nelle misurazioni” – ha aggiunto.

Il taglio del nastro del laboratorio avanzatissimo progettato in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche e certificato da Accredia, Ente Italiano di accreditamento, consente di effettuare tutti i test di efficienza che riguardano impianti e sistemi refrigeranti sia progettati, realizzati e commercializzati dal gruppo Vag che testati per conto di altre aziende che inviano i loro prodotti per effettuare le rilevazioni ed ottenere la certificazione. Nel laboratorio VRL lavorano 15 tra ingegneri e tecnici con 750 test all’annui simulando ogni condizione ambientale con temperatura di prova da -45 a +55 gradi.

“Vitri Alceste Group ha raccolto ancora una volta la sfida dell’innovazione sostenibile basata sulla tecnologia avanzata per offrire alta affidabilità e la mette a disposizione dell’industria marchigiana, italiana e non solo – ha aggiunto l’avv. Giordano – rispondendo alla necessità di progettare in maniera ecosostenibile guardando al futuro. Abbiamo bisogno di avere imprenditori illuminati come è Alceste Vitri che garantiscono sviluppo, lavoro, innovazione”. “Le soluzioni si trovano attraverso la conoscenza – ha aggiunto il Rettore Longhi – e i bravi collaboratori sono coloro che dietro la conoscenza hanno la capacità di assecondare le proprie intuizioni trovando l’ambiente giusto per esprimersi”. La progettazione del laboratorio che ha richiesto oltre 4 anni di lavoro consente a Vag di diventare un costruttore-ideatore avendo scommesso ancor di più sull’innovazione” – ha concluso Vitri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>