Divelti i manifesti elettorali di Nicola Baiocchi. Il candidato sindaco: “Ricordiamoci che il 25 aprile è anche la festa della liberazione da chi vuole imporre con violenza le proprie idee”

di 

24 aprile 2019

PESARO – Il candidato sindaco di Pesaro Nicola Baiocchi è intervenuto oggi sul suo profilo facebook per denunciare l’atto vandalico reiterato nei confronti dei manifesti elettorali della lista civica Prima C’è Pesaro. Ecco l’intervento di Baiocchi a mezzo Facebook:

Abbiamo subito per l’ennesima volta un attacco, uno sfregio e, anche questa volta, chi ha voluto offenderci e ferirci, delegittimare e distruggere quanto siamo si è sbagliato. Non ci fermeranno.
Abbiamo verificato che questo atto vandalico non è stato causato dal maltempo, ma è stato intenzionale. È probabile che, per qualche stranissimo meccanismo psicologico, chi ha compiuto quest’atto vile domani sarà in prima fila a inneggiare al 25 aprile, senza capire che domani si festeggia la liberazione, anche, da chi vuole imporre con la violenza le proprie idee e lo fa impedendo a chi dissente dal suo pensiero di parlare ed esprimersi. Domani è la festa della liberazione, ma anche la festa della democrazia e di chi, con coraggio, ha combattuto per ottenerla. Non prevarrete né oggi, né domani.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>