Camere con vista e giardini segreti: la nuova stagione di Villa Imperiale

PESARO – Per la stagione estiva 2019 le visite a Villa Imperiale raddoppieranno: da sabato 25 maggio e fino al 28 settembre, la villa accoglierà i visitatori due giorni alla settimana, mercoledì e sabato.

“Dato il grande successo riscosso nella scorsa estate dalle aperture straordinarie che avevamo sperimentato in alcuni sabati, quest’anno abbiamo istituito anche quel giorno della settimana nel calendario “canonico” delle visite, da maggio a settembre” spiega Alessandra Castelbarco Albani, curatrice della dimora storica. “Non a caso la villa fin dalle sue origini (risalenti al XV secolo) è stata concepita come residenza estiva con pochi ambienti al chiuso e moltissimi spazi aperti utilizzabili ancora oggi solo nei mesi estivi e che d’inverno richiedono costanti e importanti lavori di manutenzione”.

Da quest’anno saranno quindi 2 i percorsi di visita, come di consueto accompagnata dalle Guide della cooperativa Isairon:

  • tutti i mercoledì pomeriggio dalle ore 16.00: “Camere con vista”, un percorso maggiormente incentrato sulla storia dell’arte che include le 8 sale affrescate dell’ala Sforzesca per poi salire nell’ala roveresca e visitarne i giardini. E’ richiesta la prenotazione e nel prezzo del biglietto è incluso un bus-navetta gratuito da Piazza della Libertà fino alla villa.

  • tutti i sabato mattina dalle ore 10.00: “Il Delitioso Paradiso” il cui titolo prende spunto dalla definizione della villa data da Leandro Alberti nel 1550 nella sua “Desrizione di tutta Italia”. La visita di svolge secondo un percorso maggiormente focalizzato sui giardini, sul parco e sullo stretto legame che esiste nella villa tra natura e architettura. Attraverso parte del bosco si scopre progressivamente la villa dall’alto, a partire dai giardini all’italiana e dalle terrazze, scendendo nei cortili e soffermandosi nell’appartamento della Duchessa Leonora nell’ala Roveresca, costituito da tre ambienti solitamente non accessibili al pubblico.

Un’offerta turistica per tutti. I due percorsi sono stati pensati per poter accogliere un maggior numero di visitatori con interessi differenti: da un lato gli appassionati di storia dell’arte che amano soffermarsi sui dettagli delle pitture; dall’altro un pubblico di famiglie o semplicemente di chi cerca nel nostro patrimonio culturale e paesaggistico un’esperienza di emozione e svago. Per entrambi i percorsi, il contributo delle guide di Isairon è fondamentale per riattivare e comunicare al territorio quel “giacimento culturale” che è la storia della villa.

Tutela di un bene artistico e fruizione turistica: un equilibrio possibile. Il duplice percorso consente anche di tutelare da un’eccessiva esposizione la parte più fragile: gli ambienti affrescati all’interno dell’ala sforzesca, di cui alcuni molto piccoli, che con l’afflusso di visitatori – per quanto attenti – sono esposti ad una continua sollecitazione (termica, di umidità, statica dei pavimenti e non solo).

“Nella sua novità – conclude Alessandra Castelbarco Albani – il programma di questa stagione darà un’occasione in più ai cittadini e ai turisti che gravitano su Pesaro di visitare un luogo simbolo del Rinascimento italiano che in questo modo anche le generazioni future potranno apprezzare intatto”.

Informazioni su visite e prenotazioni: info@isairon.it / 338.26.29.372

Informazioni su Villa Imperiale: info@villaimperialepesaro.com

Profili social
Instagram: villaimperialepesaro
Facebook: Villa Imperiale Pesaor
Hashtag ufficiali: #villaimperialepesaro #ildelitiosoparadiso #camereconvista

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>