“Pesaro Cardioprotetta”: donato il 48° defibrillatore cittadino ai campi di beach volley e beach tennis Maracanà

di 

7 giugno 2019

fotoPESARO – Questa mattina è stato collocato il 48° defibrillatore in città, davanti al Maracanà, in fondo a viale Trieste, lato sud. E’ stato donato dall’ associazione “Le strade di Luca” nell’ambito del progetto città “Cardioprotetta”. Alla consegna e all’istallazione, c’erano il sindaco Matteo Ricci, Mila Della Dora Assessore al Benessere e all’Accoglienza, Alan Palombi presidente dell’ associazione “Le strade di Luca” ed Elisa Lenti della Croce Rossa.

“Abbiamo scelto questo luogo- ha precisato  Mila della Dora insieme al sindaco Matteo Ricci- perché domani (sabato 8 giugno ndr) e domenica 9 giugno, proprio qui al Maracanà si svolgerà il torneo nazionale di beach volley, ci auguriamo naturalmente di non usarlo ma scegliamo sempre di non trascurare la prevenzione. La città è così sempre più protetta dal punto di vista cardio, siamo partiti dalle palestre e dagli impianti, ora ci rivolgiamo ai luoghi di pubblici, questo in particolar modo perché è un luogo di sport.” “Siamo arrivati a quasi 50 defibrillatori e per questo ringraziamo l’associazione Le strade di Luca e la Croce Rossa”

“Attendiamo sabato e domenica 100 atleti partecipanti al torneo di beach volley, tra i migliori del panorama nazionale- ha evidenziato Tommaso Del Grande di Beach Volley Mattabel – e ringraziamo il Comune di Pesaro per aver installato tempestivamente il defibrillatore. Sarà spettacolo e agonismo, in particolare domenica alle 1530 ci sarà la finale femminile e alle 16.30 quella maschile, invitiamo tutti a vederle.”

“Abbiamo già  donato alla città già 8 defibrillatori – ha sottolineato Alan Palombi – è un progetto proposto al Comune nel 2015 ma tra i nostri obiettivi  non c’è solo la rete di defibrillatori e la prevenzione e la cura delle malattie cardiovascolari. Dal 5 al 7 luglio allestiremo una mostra fotografica per ricordare il talento artistico di Luca Cesarorni, a cui è dedicata l’associazione, alla piccola galleria comunale (www.lestradediluca.it).” “Alcuni defibrillatori sono h24, sempre utilizzabili perché in luoghi pubblici, ma occorre saperli usare per questo la Croce Rossa – ha precisato Elisa Lenti-  è impegnata in iniziative di formazione partendo da quelle rivolte ai residenti nei luoghi dove sono stati installati. Già  realizzate quelle a Piazza Redi (defibrillatore collocato a fine febbraio), a breve partiranno quelle per viale Trieste.”

Nella sezione sport del sito www.comune.pesaro.pu.it tutta la mappatura dei defibrillatori installati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>