L’Atletica Banca di Pesaro dona all’Aido parte del ricavato della mezza maratona “IperConad Panoramica 2019″

di 

22 giugno 2019

PESARO – Ieri, presso la sede di IperConad di Pesaro si è svolta la consegna all’AIDO di parte del ricavato della ormai classica mezza maratona “Iper_Conad Panoramica_2019″, disputata il 2 giugno con una partecipazione  record di podisti e run-bikers provenienti da diverse regioni d’Italia e anche dall’estero.

All’incontro hanno partecipato i dirigenti dell’Atletica Banca di Pesaro, Massimo Righi e Stefano Stramigioli, società sportiva organizzatrice della gara, che con il titolare di IperConad di Pesaro Alberto Moretti hanno consegnato l’assegno a Gabriele Riciputi, Presidente Provinciale di AIDO Pesaro; a testimonianza della vicinanza a questo evento era presente anche l’assessore allo sport del Comune di Pesaro Mila Della Dora.

Massimo Righi, Alberto Moretti, Mila Della Dora, Gabriele Riciputi, Stefano Stramigioli consegnano l'assegno al Presidente AIDO

Massimo Righi, Alberto Moretti, Mila Della Dora, Gabriele Riciputi, Stefano Stramigioli consegnano l’assegno al Presidente AIDO

“Siamo particolarmente orgogliosi di questa donazione ‒ ha dichiarato Alberto Moretti di IperConad ‒ perché ricalca in pieno i valori su cui sia la Banca di Pesaro che l’IperConad di Pesaro fondano il loro impegno a favore del territorio, valori che trovano ampia espressione nelle iniziative organizzate dal gruppo sportivo: per noi questo è il primo anno di sostegno alla mezza maratona e siamo stati molto soddisfatti del successo e certamente continueremo con il nostro apporto anche i prossimi anni”.

Gratitudine è stata espressa dal Presidente dell’AIDO Riciputi, che ha ricordato la sensibilità e lo spirito di solidarietà che da sempre caratterizza l’Atletica Banca di Pesaro, società che è piena espressione di quello sport etico e corretto di cui oggi si avverte un gran bisogno.

Plauso e congratulazioni arrivano anche dall’assessore Mila Della Dora che ribadisce l’importanza degli eventi sportivi al fine di promuovere il territorio, l’ambiente e in modo particolare il Parco San Bartolo protagonista principale su cui si è svolta l’intera corsa.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>