Autostrade, Ricci: «Di Maio la smetta con minaccia revoca concessione, cantieri bloccati ovunque»

di 

29 giugno 2019

Matteo Ricci, rieletto sindaco di Pesaro

Matteo Ricci

PESARO – «E’ uno scandalo». Matteo Ricci tuona contro la nuova minaccia di revoca della concessione ad Autostrade: «Di Maio la smetta con questo balletto. Così sta bloccando o rallentando miliardi di opere pubbliche che Atlantia deve realizzare. Il governo piuttosto sblocchi i cantieri», attacca su twitter, allegando articoli con tanto di titoli: «La revoca costa 20 miliardi». Poi prende il caso pesarese: «Autostrade ha fatto la gara per l’interquartieri di Muraglia: si lavora da tempo alle operazioni propedeutiche, che riguardano le attività legate alle verifiche  belliche, archeologiche e geologiche. Così come allo spostamento dell’acquedotto: operazioni che andranno avanti anche nei prossimi mesi».  Ma il paradosso, rileva il sindaco, è che «non si riesce ad assegnare la gara perché il ministero, da due mesi, deve nominare i commissari che sceglieranno la ditta che dovrà realizzare l’opera. Ed è così in tutta Italia, da quello che mi risulta: stanno rallentando cantieri ovunque».  Così Ricci, in queste ore, ha scritto al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, chiedendo lo sblocco dello stallo: «Si velocizzi la nomina dei commissari. Siamo davanti a uno scandalo».

Un commento to “Autostrade, Ricci: «Di Maio la smetta con minaccia revoca concessione, cantieri bloccati ovunque»”

  1. Rinaldo scrive:

    È veramente incredibile che si possa difendere una società (quella dei Benetton) che per speculare sulla manutenzione ha causato disastri in tutta Italia con l’apoteosi del ponte Morandi con 42 morti. Io a una società così non affiderei neanche la gestione del mio condominio. Altro che casello. Rammento anche dimostrazioni di protesta x la Guizza incompiuta in tempi non sospetti. L’IPOCRISIA non ha mai fine caro sindaco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>