A Valter Scavolini e Alessandra Baronciani i Sigilli di Ateneo Confindustria premia anche 30 soci pesaresi “di lunga data”

di 

2 luglio 2019

PESARO – Valter Scavolini e Alessandra Baronciani hanno ricevuto il Sigillo di Ateneo, la più alta onorificenza dell’Università di Urbino. “Il riconoscimento a questi due importanti imprenditori – ha spiegato il rettore Vilberto Stocchi – è per il nostro ateneo un’ulteriore occasione per ribadire l’importanza del rapporto con il sistema industriale della provincia di Pesaro e Urbino, che vive un processo di costante innovazione. Scavolini e Isopak sono due aziende che vivono proiettate nel futuro e gli imprenditori che le guidano non hanno mai dimenticato le proprie radici”.

Il presidente della Territoriale di Pesaro e Urbino di Confindustria Marche Nord, Mauro Papalini, ha ricordato che “Valter Scavolini e Alessandra Baronciani hanno storie personali e professionali carismatiche, che si snodano in percorsi imprenditoriali prestigiosi”. “In questi anni – ha concluso Papalini – le loro aziende hanno realizzato progetti ad alto contenuto di innovazione, con l’obiettivo di rispondere sempre meglio alle richieste dei mercati internazionali e di creare opportunità per lo sviluppo economico e occupazionale del nostro territorio”.

Nella motivazione per il Sigillo di Ateneo riconoscimento a Valter Scavolini, si fa riferimento tra l’altro a “un percorso attraversato dai sentieri dell’innovazione e dell’impegno sociale, che ha saputo costruire un nuovo modello di sviluppo imprenditoriale in cui la cultura rappresenta un elemento fondamentale”, mentre il riconoscimento ad Alessandra Baronciani è frutto anche di “un lodevole impegno sociale, che si sostanzia in una particolare attenzione verso le persone più svantaggiate”, visto che l’imprenditrice è componente del cda della Comunità di Recupero “L’Imprevisto”, componente del consiglio del “Centro Arti Visive Pescheria” di Pesaro e membro sostenitore del Centro “Amici dell’Ippoterapia”.

Secondo Salvatore Giordano, vicepresidente della camera di commercio della Marche e direttore generale di Confindustria Marche Nord, “queste iniziative sono lodevoli in quanto sviluppano conoscenze tra imprenditori, preludio per far crescere l’affidabilità negli scambi e favorire la crescita”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alla cerimonia di consegna di Sigilli d’Ateneo si sono aggiunti, com’è tradizione dell’associazione degli industriali pesaresi, i premi agli imprenditori e alle aziende che hanno un rapporto solido e di lunga data con Confindustria. “Si tratta di un momento sempre emozionante – ha spiegato il presidente Papalini -. Dall’esperienza di un’impresa nascono nuove imprese e ciascuno dei colleghi premiati ha una storia imprenditoriale fatta di passione, di determinazione, di sacrifici e di buona visione, ingredienti utili a realizzare sogni e progetti, che poi hanno un impatto sulla crescita e sul benessere del nostro territorio”.

I riconoscimenti sono andati a: Fonderie F.lli Giovanni (Fano), per i 70 anni di iscrizione; Benelli Armi (Urbino), F.a.zoo Green Energy (Pesaro) e TVS (Fermignano) per i 50 anni; Adriatica Asfalti (Montelabbate), Composit (Vallefoglia), Euroiprem (Pesaro), Iberia (Marotta), La.co.m.p.a, (Macerata Feltria) Piemmepi (Borgo Massano) e Renco (Pesaro) per i 40 anni; Cima (Orciano di Pesaro), Fiam Italia (Tavullia), Former In Italia (Gallo di Petriano) e Macmazza (Pesaro) per i 35 anni; Apra Computer System (Pesaro), Autolinee F.lli Bucci (Pesaro), Biefbi (Fossombrone), C.I.S. Compagnia Italiana Salotti (Gabicce Mare), Cartex Italia (Fermignano), Centraltubi (Lunano), Gamba (Pesaro), Montanari Glass (Auditore), Nicoletti Immobiliare (Pesaro), Papalini (Fano), Polimor (Pesaro), Saipem (Fano), Siprem International (Pesaro), Teamsystem (Pesaro) e Vitrifrigo (Vallefoglia) per i 25 anni.

L’imprenditore Bernardino Battistelli, presidente di Biefbi, è stato inserito nell’Albo d’Oro dell’Associazione degli industriali pesaresi, riconoscimento che viene assegnato a tutti coloro che hanno una lunga e consolidata esperienza in ambito industriale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>