Tavullia, 850mila euro per la messa in sicurezza della frana di Via 28 giugno

di 

6 luglio 2019

Frana TavulliaTAVULLIA – Frana di via 28 Giugno, l’amministrazione comunale di Tavullia è pronta ad intervenire per la sistemazione dello smottamento franoso. Il Comune ha infatti ottenuto un contributo ministeriale da 850 mila euro per la messa in sicurezza e il ripristino della rete fognaria in via 28 Giugno. I finanziamenti sono stati assegnati sulla base dei progetti inviati dalla Regione Marche che ha fornito un elenco degli interventi prioritari. Tra questi c’era anche quello di Tavullia che ha ottenuto uno dei finanziamenti più cospicui nella provincia di Pesaro Urbino.

L’area in questione, in via 28 Giugno, è stata interessata da piccoli smottamenti franosi sin dal 2005. Poi nel 2011 la situazione si è aggravata ulteriormente ed ora la frana mette a rischio non solo la strada ma anche gli edifici sottostanti dove abitano una cinquantina di famiglie circa. Il finanziamento consentirà all’amministrazione comunale di realizzare un’opera di sostegno a copertura del fronte franoso mettendo sostanzialmente in sicurezza la frana ed, inoltre, di ripristinare la rete fognaria. Si tratta di un intervento molto atteso in una zona densamente popolata del capoluogo.

<<Siamo molto soddisfatti del finanziamento ottenuto – spiega il sindaco di Tavullia Francesca Paolucci – Un investimento importante per la manutenzione del territorio che ci consente di dare una risposta concreta alle esigenze di sicurezza dei cittadini ripristinando, al contempo, anche la piena funzionalità del sistema fognario. E’ un problema che per anni non era stato affrontato fino a quando questa amministrazione, una volta insediatasi, ha deciso di prendere di petto la questione e realizzare autonomamente il progetto di fattibilità che nel 2016 è entrato in graduatoria. Una scelta azzeccata, che ci ha permesso di accelerare i tempi, resa possibile grazie al prezioso lavoro svolto dai nostri uffici tecnici. I lavori sono immediatamente cantierabili e questo significa che una volta espletate le gare potremo partire con l’intervento. Tempi? Confido di poter aprire il cantiere entro la fine dell’anno>>.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>