Gli applausi dei turisti al servizio PS BLU di Viale Zara, ma il bancomat era fuori servizio

di 

8 luglio 2019

PESARO – Abituati ad ascoltare soprattutto lamentele, abbiamo registrato con piacere gli unanimi consensi all’iniziativa PS BLU, l’area di servizio realizzata nei giardini di Viale Zara. Innanzi tutti i servizi igienici, perché finora, in caso di necessità, si poteva ricorrere solo alla magnanimità dei pubblici esercenti e ai bagni pubblici di Via Ninchi.

In occasione della vacanza pesarese dell’allora cancelliere Gerhard Schröeder, Pesaro registrò la lamentela della moglie primo ministro tedesco, scandalizzata per la mancanza di servizi pubblici e per le condizioni dei bagni di un bar dove si era recata.

Merita encomi l’iniziativa del Comune tramite l’opera di Aspes. Non solo i bagni autopulenti a pagamento, come accade in altri paesi civili, per spingere i fruitori a un corretto utilizzo, ma anche – come scrivevamo sabato – un defibrillatore, una postazione di gonfiaggio delle biciclette (compressore), una ricarica elettrica per le biciclette a pedalata assistita e per i dispositivi elettronici e, infine, uno sportello bancomat. (RILEGGI QUI PRECEDENTE ARTICOLO PU24)

Abbiamo ascoltato i commenti di alcuni turisti italiani, colpiti favorevolmente dall’iniziativa, ma – piccola nota negativa – segnaliamo che stamattina, intorno alle 11,30, il bancomat era fuori servizio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>