Il martedì di Baia Flaminia è il regno dei più piccoli. Il programma della seconda serata di Baby Baia (9 luglio)

di 

8 luglio 2019

PESARO – Martedì 9 luglio, la seconda serata di “Baby Baia”, la manifestazione dedicata alle famiglie e ai turisti che riempirà Piazza Europa fino al 6 agosto. Perché “Non è estate senza Baby Baia” e ad inaugurare la serata, alle 20.30, per i piccoli sportivi, Kung Fu cinese tradizionale, a cura della scuola “La Via Interiore”. A seguire il laboratorio “Chi semina raccoglie” a cura di Stramonio in collaborazione con Ittico Artlab, Fata Valeria Truccabimbi e glitter tatoo, il Ritrattista, accompagnato dalle prelibatezze del caramellaio pronto ad offrire zucchero a velo, crepes e pop corn.

Alle 21 continua con Baby dance “Fiats animazione” a cura di Baia Flaminia Resort. Alle 21.30, spettacolo di danza a cura della scuola di danza pesarese Gimnall. E, in piazza piccola, Luca Puzio, artista marchigiano, laureato in filosofia, circense specializzato: intratterrà gli spettatori con “Kalu’ Stripp Show”, un’esibizione che racchiude in sé il lavoro di una vita. Un connubio di tecnica di giocoleria e improvvisazione che lo rendono sempre nuovo, attuale e ogni volta differente.

Per concludere la serata, alle 22, Otto il Bassotto. Otto viene dalla patria dei palloncini. Per questo ha trasformato il caucciù nella sua unica fonte di vita e lo utilizza per creare numeri incredibili, oltre i limiti del possibile, all’insegna del motto: con i palloncini si può fare davvero qualsiasi cosa!

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’evento è gratuito, e per ulteriori informazioni è possibile visitare la pagina Facebook “Baby Baia”.

La manifestazione è organizzata dal Consiglio di quartiere Porto Soria in collaborazione con il Comune di Pesaro, Apa Hotel e i commercianti di Baia Flaminia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>