F.1 a Silverstone pole di Botta, poi Hamilton. Ottimo 3° Leclerc a 79 millesimi

di 

13 luglio 2019

SILVERSTONE (Gran Bretagna)- Valtteri Bottas, soffia la pole per 6 millesimi al compagno e idolo di casa Lewis Hamilton,terzo ad un’ altro…battito di ciglia un ottimo Charles Leclerc,che porta ancora una volta un po’ di fiducia in casa Ferrari. Ancora una qualifica opaca invece per Sebastian Vettel, il tedesco di Maranello non va oltre il sesto posto,a quasi 7 decimi dalla pole, partendo domani dietro alle due Red Bull, di Verstappen e Gasly, le monoposto angloaustriache, oggi performanti anche su un circuito che sulla carta non sembrava favorevole. Silverstone si conferma così essere un feudo Mercedes, anche se lo scorso anno ci fu la stupenda vittoria di Vettel,ormai un lontano ricordo per il Cavallino,che comunque da segnali di ripresa, per salvare una stagione che definire difficile è un eufemismo. Resta l’incognita per i due piloti Ferrari della scelta di partire con le gomme rosse, che necessitano di essere sostituite prima , rispetto alle gialle con le quali partiranno le due Mercedes, imitate anche dagli altri piloti della top ten. Anche il meteo potrebbe essere “protagonista” come spesso accade in Inghilterra, rimescolando le carte. Certo Mercedes permettendo ci possono essere gli ingredienti per non annoiarsi domani davanti alla TV, almeno così ci auguriamo tutti, dai protagonisti ai fans di questa F.1 che speriamo torni ad interessare,qualcosa in questa direzione si sta muovendo, dopo le recenti proposte lanciate dall’ex timoniere Bernie Ecclestone,da alcuni piloti , Hamilton in testa e dal Presidente F.I.A Jean Todt.

La TOP TEN- Daniel Ricciardo con la Renault conquista la “pole degli altri”, in ripresa la casa transalpina con Hulkenberg che occupa l’ultima casella della top ten. Chi si conferma sempre più rivelazione di questa stagione è Lando Norris, il “ baby” terribile della McLaren, conquista l’ottavo posto, rubando un po’ la scena ad Hamilton, in quanto a tifo e simpatia dei fans. Altra piacevole sorpresa a conferma della qualità dei giovani debuttanti, è Alex Albon, l’ anglo- tailandese, piazza la sua Toro Rosso, in nona posizione. Un positivo segnale per la monoposto di Faenza ex Minardi, che conferma con le prestazioni della “cugina” Red Bull, la crescita del motore Honda, che inizia a puntare in alto. Leclerc,Albon e Norris, sono la piacevole dimostrazione che se da un lato, come spesso tutti reclamano per una F.1 noiosa e in fase calante,i sono questi ragazzi che possono avvicinare nuovamente il pubblico,sempre però che cambino molte cose a livello di regolamento, sia tecnico che di comportamento in pista. Domani con doppia diretta Sky e TV8 a partire dalle 15,10, assisteremo all’ennesima cavalcata vittoriosa della “ Valchiria” Mercedes, e con chi dei due suoi condottieri, o ad una sorpresa gradita per i nostri colori, come fu l’ anno scorso, o dopo la strepitosa e “ discussa” vittoria in Austria la Red Bull e Verstappen metteranno ancora le …ali?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>