Dal 18 al 20 luglio la IX edizione de “L’angolo della Poesia”

di 

16 luglio 2019

PESARO – Ha per titolo “Tra il DIRE e il MARE c’è di mezzo il VENTO” la IX edizione de “L’Angolo della Poesia”, rassegna ideata dall’autore e regista Giuseppe Saponara, che si terrà a Pesaro dal 18 al 20 luglio (ore 21), nel Giardino della musica “Riz Ortolani”, già cortile di Palazzo Ricci. Organizzata dalla cooperativa sociale “Labirinto” di Pesaro con i patrocini di Comune, Provincia e Regione Marche, la rassegna, che riscuote ogni anno grande successo di pubblico, proporrà appuntamenti di elevata qualità artistica e culturale mixando contenuti di valore, elementi curiosi e momenti di spettacolo: da contributi filmati a montaggi televisivi e cinematografici a performance musicali e teatrali.

Il programma è stato presentato dal direttore artistico Giuseppe Saponara, dalla presidente della cooperativa “Labirinto” Simona Giommi, dalla referente del progetto per l’Ufficio comunicazione della “Labirinto” Manuela Subissati e da Luca Bartolucci, sostenitore da sempre de “L’Angolo della Poesia”.

 

Presentazione Angolo della PoesiaI POETI CELEBRATI

I poeti celebrati saranno quest’anno Ignazio Buttitta (il 18 luglio, “Il Dire”), Lauro De Bosis (il 19 luglio, “Il Vento”) e Odysseas Elytis (il 20 luglio, “Il Mare”), con l’intento di sviscerare il tema della poetica dell’ambiente naturale, dell’identità culturale e sociologica del territorio locale e come lo stesso abbia reagito alle trasformazioni della contemporaneità. Oggetto di indagine, le contestazioni e rivoluzioni sociali avvenute nella storia ed il coinvolgimento della poesia in tali processi. Ad affiancare e integrare la componente letteraria saranno presenti, come di consueto, grandi interpreti dello spettacolo, della musica, del giornalismo.

 

GIOVEDI 18 luglio il poeta Sebastiano Aglieco parlerà di Ignazio Buttitta (1899 – 1997), importante poeta dialettale siciliano che ha vissuto in prima linea un secolo di storia politica, sociale ed intellettuale della sua regione, trascorrendo un periodo in Lombardia dove ebbe anche la possibilità di frequentare Quasimodo e Vittorini (il primo tradusse la sua raccolta di poesie “Lu pani si chiama pani”, edita nel 1954). Ospiti della serata, la nota esperta di ambiente e commentatrice del quotidiano “La Repubblica” Margherita D’Amico, la poetessa Ida Travi e l’attrice Paola Roman, che declamerà i versi di Guido Ceronetti composti in occasione dello sbarco sulla luna.

 

VENERDI’ 19 luglio la poetessa e scrittrice Alessandra Paganardi parlerà di Lauro de Bosis (1901 – 1931), poeta di origini marchigiane il cui nome è legato al celebre “volo su Roma” del 1931: pur di denunciare gli orrori del fascismo, Lauro salì su un aereo e lanciò migliaia di volantini antifascisti, lasciandosi poi morire trascinato dal vento una volta finito il carburante (comprato con la vendita di un poemetto da lui composto, dal titolo “Icaro”). Ospiti della serata, l’attrice Paola Roman ed il noto critico letterario Gino Castaldo, che racconterà di Woodstock nel suo 50esimo anniversario.

 

SABATO 20 luglio, la professoressa universitaria e traduttrice Paola Maria Minucci parlerà del poeta Odysseas Elytis (1911 – 1996), uno dei maggiori rappresentanti del surrealismo in Grecia, “Premio Nobel per la Letteratura” nel 1979. Per l’occasione il pubblico potrà incontrare il poeta, scrittore e saggista Franco Loi, tra i massimi esponenti della poesia italiana, che dialogherà con i giovani sulla “sacralità” e autenticità della poesia, capace di fare da ponte tra noi e gli altri. Insieme a lui, saranno ospiti della serata l’attrice Paola Roman ed il musicista Francesco Ottaviucci che si esibirà al pianoforte.

 

L’ingresso è libero a tutti gli appuntamenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>