Il legame Prosciutto di Carpegna e Victoria Libertas. Costa: “Entusiasta”

di 

19 luglio 2019

Presentazione Main Sponsor VL - Carpegna Prosciutto (foto Toni)

Presentazione Main Sponsor VL – Carpegna Prosciutto (foto Toni)

PESARO – Prosciutto di Carpegna Victoria Libertas: un nuovo legame basato sui valori di sana competizione e tradizione, che abbraccia la passione di due eccellenze italiane, uniche nel loro genere.

Un accordo che vedrà le due parti unite per un anno ma che ha tutte le premesse per essere il più duraturo possibile. La conferenza stampa di annuncio – svoltasi oggi a Pesaro presso l’Hotel Cruiser – ha celebrato l’inizio di una collaborazione di auspicabile successo, alla presenza dei rappresentanti del nuovo team, Ario Costa, Presidente Victoria Libertas Pesaro e Andrea Beretta, rappresentante della famiglia per questo progetto.

“Il Prosciutto di Carpegna Dop è tra i più esclusivi al mondo con una storia e una tradizione eccezionali, che si radicano sul territorio d’origine. Per questo sono oggi particolarmente orgoglioso di rappresentare la nostra famiglia al via ufficiale di questa appassionata intesa con Victoria Libertas Pesaro, società cestistica storica del territorio – ha dichiarato Andrea Beretta.

Il Gruppo crede fermamente nell’importanza dello sport e dei suoi numerosi benefici, tra cui l’amicizia, la salute fisica e il benessere mentale. Per queste ragioni, da oltre 20 anni Beretta sceglie di essere partner di eventi sportivi di rilevanza nazionale e locale e di importanti squadre delle più svariate discipline sportive.

“La partnership con Victoria Libertas Pallacanestro Pesaro esprime la vicinanza di Prosciutto di Carpegna Dop ai valori espressi da questa società: impegno per il superamento dei propri limiti, sana competitività, vivacità e fair play. Affiancare il nostro marchio a questa grande squadra rappresenta il nostro modo di dare un ringraziamento e un contributo al territorio e alla comunità locale, fatta di valori e persone uniche che, fin dall’inizio, hanno accolto con grande apertura la nostra presenza”, ha concluso Andrea Beretta.

Il presidente della Victoria Libertas Pesaro Ario Costa ha commentato: “Sono entusiasta per il raggiungimento dell’accordo con questa importante azienda leader italiana e ancor più orgoglioso di poter contribuire alla promozione di un prodotto di eccellenza del nostro splendido territorio. Ringrazio la famiglia Beretta che ha creduto nel veicolo basket e soprattutto nella Vuelle per diffondere il marchio Dop Carpegna Prosciutto. Nell’auspicio che si possa trattare di una proficua collaborazione anche per il futuro, garantiamo come sempre il massimo impegno e la nostra risaputa professionalità”.

Lo stabilimento di produzione del Prosciutto di Carpegna Dop si trova tra le colline del Montefeltro. È qui che la storia del Prosciutto di Carpegna affonda le sue radici, forgiata da antiche tradizioni e tecniche di affinamento del suino risalenti al 1400. Giorno dopo giorno, nello stabilimento dei Fratelli Beretta, il Carpegna viene lavorato a mano, mentre stagiona secondo le antiche tradizioni di queste terre, tramandate di generazione in generazione e orgogliosamente preservate dal Medioevo fino ad oggi.

Il Gruppo Beretta – gestito dall’ottava generazione della famiglia – ebbe origine nel 1812 con una forte passione per la qualità ed è impegnato a creare i migliori prodotti italiani da oltre 200 anni.

IL PROSCIUTTO DI CARPEGNA DOP

UNA LUNGA STORIA ITALIANA, UN CRUDO UNICO E INCONFONDIBILE NEL MONDO

La bontà ha radici profonde come la tradizione del territorio, quello del Carpegna, una vallata dai sentori legnosi, circondato da verdi colline accarezzate dall’aria salmastra del Mare Adriatico.

Sono pochi gli esperti che, attraverso i secoli, hanno perfezionato e si sono tramandati l’arte del Prosciutto di Carpegna. Questi maestri hanno garantito che i rigorosi metodi tradizionali e le ricette di stagionatura rimanessero intatti per centinaia di anni.

Dalle fette sorprendentemente soffici, dal colore leggermente ambrato e dalle note inconfondibilmente aromatiche, oggi il Prosciutto di Carpegna viene ancora prodotto in un unico stabilimento – di proprietà di Fratelli Beretta – dove dieci maestri salumieri, o Maestri Salumai, sono i soli custodi dei suoi segreti, di gesti sommessi ed invisibili che si ripetono nel tempo.

Le linee guida per produrre il Prosciutto di Carpegna DOP sono tra le più severe esistenti.

Il Prosciutto di Carpegna DOP può essere prodotto solo dalla razza suina italiana conosciuta come “pesante padano” o “suino pesante” che proviene da una delle seguenti tre regioni: Lombardia, Emilia-Romagna e Marche.

Il pesante padano deve avere almeno 10 mesi prima della macellazione e 14 mesi è il tempo minimo di stagionatura richiesto per i prodotti Carpegna DOP.

Nella lavorazione del Prosciutto i salumai utilizzano esclusivamente il famoso sale dolce di Cervia unitamente ad una miscela di stuccatura segreta a base di lardo, farina, sugna, paprika e pepe.

Al termine del processo di stagionatura, lungo 20 Mesi, ogni prosciutto viene punto con un osso di cavallo affilato in precisi punti della coscia. I Maestri certificano così la fine del processo di lavorazione, dichiarando ogni pezzo meritevole della marchiatura “Prosciutto di Carpegna DOP”.

Dal 2018 il Gruppo Beretta è produttore ed esportatore ufficiale ed esclusivo del Prosciutto di Carpegna negli Stati Uniti dove, il 27 giugno, presso la Casa Comunale di Mount Olive (New Jersey), alla presenza di una delegazione italiana guidata dal Sindaco di Carpegna e dai membri della famiglia Beretta, è stato annunciato il gemellaggio fra le due cittadine, accomunate da simili ed evidenti caratteristiche climatiche e paesaggistiche. Analoga cerimonia è stata poi celebrata il 21 luglio 2018 presso il Comune di Carpegna alla presenza di una delegazione statunitense, guidata dal Sindaco di Mount Olive.

IL PROSCIUTTO DI CARPEGNA DEL GRUPPO BERETTA IN NUMERI:

  • • Fatturato: 20 Mio Euro
  • • Capacità produttiva: 150.000 pezzi/anno
  • • Superficie produttiva: 18.500 mq
  • • Dipendenti: 12

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>