Siglato a Rastatt il gemellaggio tra Fahnenschwinger e Pandolfaccia

di 

24 luglio 2019

sindaci e presidenti dei due gruppiRASTATT (Germania) – E’ stato un gioioso e produttivo soggiorno quello della delegazione fanese a Rastatt, dove il sindaco Massimo Seri, il presidente di Amici Senza Frontiere Massimiliano Barbadoro ed il Gruppo Storico La Pandolfaccia sono stati ospiti in occasione della festa cittadina. I rapporti tra le due città sono d’altronde solidi e di vecchia data, avendo alimentato con assidui scambi questo gemellaggio la cui firma risale al 1985. Questa volta è stato invece sottoscritto quello fra Fahnenschwinger e Pandolfaccia, ovvero gli sbandieratori locali da una parte ed il Gruppo Storico presieduto da Fabio Frattesi dall’altra. A quest’ultimo era stato anche recapitato l’invito a partecipare alle nozze di Stephan e Gaby, dopo che proprio durante il Palio delle Contrade organizzato dagli amici di Fano il simpatico sbandieratore tedesco aveva formulato la sua proposta di matrimonio alla compagna. La loro unione è stata così allietata dalla presenza di una cinquantina di elementi di questa importante realtà fanese dedita alle rievocazioni medievali, che coi suoi affascinanti spettacoli ha animato pure le vie e le piazze del centro attirando attorno a sé frotte di attenti spettatori. Eccezionale l’accoglienza del sindaco Hans Jurgen Pütsch e del suo efficiente staff, affiancato dal sempre prezioso Paolo Carosa. Non poteva infatti mancare colui che già dal 1983 aveva promosso le relazioni a livello istituzionale, scoprendo che l’architetto fanese Domenico Egidio Rossi aveva giocato un ruolo chiave nella ricostruzione rastattiana dalla distruzione del 1689 ad opera dei francesi nonché diretto la realizzazione dell’incantevole castello di stile barocco che continua a richiamare tantissimi turisti. Nei tre giorni trascorsi nel Baden Württemberg si è avuta inoltre l’opportunità di conoscere le rappresentanze di Ostrov (Repubblica Ceca), Woking (Inghilterra) e New Britain (USA), municipalità gemellate con Rastatt, mostrando anche a loro materiale relativo ad alcune delle nostre maggiori manifestazioni (vedi Carnevale, Fanum Fortunae-Fano dei Cesari e Palio delle Contrade).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>