Sabato difficile a Baia Flaminia tra Adriatic Games e invasioni di marciapiedi e di piste ciclabili

di 

27 luglio 2019

Questo slideshow richiede JavaScript.

PESARO – Non è che la cattiva educazione sia peculiarità esclusiva di automobilisti e ciclisti, anche altre categorie fanno la loro parte. Osservate le foto scattate stamattina a Baia Flaminia, dove sono in corso gli Adriatic Games. Intanto, pure se gli interventi della polizia municipale sono assidui, soprattutto nel fine settimana, per reprimere chi parcheggia in divieto di sosta in Viale Varsavia, non pochi hanno sostato ugualmente ovunque. Vero è che proprio lo svolgimento dell’appuntamento sportivo ha privato molti parcheggi, ma la zona Tra i Due Porti era disponibile e la navetta che la collega con Baia Flaminia viaggiava continuamente vuota. Sembra incredibile, ma c’è gente che ama buttare il denaro nella spazzatura. Le multe ammontano ad alcune decine di euro.

Non solo automobilisti “distratti”, però. Alcuni pedoni, presumibilmente diretti all’evento sportivo, viste le magliette indossate, hanno invaso la pista ciclabile, mentre uno scooterista ha fatto peggio, come dimostra la fotografia. Il rispetto per i beni comuni e per i diritti degli altri è sempre più sconosciuta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>