Vis, rubati 6.300 euro dagli uffici dello stadio. Borozan: “Il nemico è in casa”

di 

29 agosto 2019

Immagine 13059PESARO – Furto allo stadio Benelli. Ma la cosa più grave, se confermata, sarebbe che mancano dagli uffici dello stadio di via Simoncelli, dove sono stati rubati 6.300 euro contenuti in una cassettina, segni di effrazione.

Ecco che Vlado Borozan, il direttore generale biancorosso, al collega del Corriere Adriatico Luigi Benelli ha dichiarato: “Non risultano segni di effrazione, quindi possiamo dire che il nemico lo abbiamo all’interno della società o dello stadio. Una persona che conosce bene le dinamiche e che ha accesso agli uffici. Il ladro ha preso 6.300 euro che erano una parte d’incassi degli abbonamenti. Non è la prima volta che accade un furto agli uffici amministrativi dello stadio per questo ci tuteleremo presto”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>