Rossini da leccarsi i baffi. Ecco il programma del Festival della Pizza Pesarese in Piazza del Popolo dal 27 al 29 settembre

di 

23 settembre 2019

Rossini fotoPESARO – Mancano pochi giorni al Festival della pizza pesarese. Dal 27 al 29 settembre piazza del Popolo ospiterà la manifestazione dedicata alla Rossini: una seconda edizione ricca di novità, a partire dal nuovo e originale allestimento, che sarà a forma di pizza. Saranno tre giorni di festa con laboratori, spettacoli, concerti, e tanta animazione. “Ci sarà grande coinvolgimento in piazza ma anche in tutti i locali del centro e zona mare – è il commento del vicesindaco e assessore alla Bellezza Daniele Vimini -. L’idea di lavorare sulla pizza Rossini e sui piatti tipici è nata durante gli Stati Generali del Turismo di due anni fa, la prospettiva è quella di far crescere questo elemento identitario e ne parleremo nel corso del prossimo il 12 ottobre. Una strategia che ci sta convincendo: sarà un forte elemento di socialità, come lo è stato il Festival della cucina italiana (prolungato fino al 24 settembre ndr) e quello della birra agli Orti Giulii. Due mesi, quelli di settembre e ottobre, ricchi di manifestazioni: ricordiamo che dopo il Festival della pizza pesarese ci sarà la Festa dei fiori e il mercato dei vinili e dischi, poi il mercatino francese. Molto soddisfatti dell’organizzazione, siamo sicuri che ci sarà una buona risposta anche da parte del pubblico”.

Quest’anno l’organizzazione dell’evento è affidata a Pesaro Parcheggi, per conto di Apa, con la collaborazione del partner tecnico OCM che curerà la comunicazione del festival. “Come gruppo Aspes siamo diventati il punto di riferimento dell’amministrazione per le organizzazioni più dinamiche – sottolinea l’amministratore unico di Pesaro Parcheggi Luca Pieri -. Fiera di San Nicola, Notre dame de Paris, convention: le manifestazioni sono tante e la volontà è quella di ricercare sempre la massima qualità”. Anche la maglietta della manifestazione si è rifatta il look: “Una t-shirt con l’ov tost e la mayo – Cristiano Andreani di OCM – una frase tipicamente pesarese, un gioco che speriamo abbia il giusto riscontro”.

Sponsor dell’iniziativa Italforni e TreValli. “Ringraziamo per l’opportunità data – così Andrea Ricci di Italforni -, produciamo forni lavorando molto all’estero. Quando ci sono queste manifestazioni nella nostra città siamo molto contenti di poterci lavorare. Daremo il nostro contributo con forni classici per le pizze che verranno cotte durante la tre giorni, ma soprattutto per l’evento da record: la pizza rossini di 50 metri, per questo porteremo in piazza un apposito forno a tunnel”.

Confermata la gara “Il Divoratore” (sabato 28), la spettacolare sfida tra chi riuscirà a mangiarsi più pizze con l’uovo sodo e la maionese in 15 minuti di tempo, vinta lo scorso anno da Iron Italiani (11 Rossini in mezz’ora), evento che nel 2018 ha richiamato in piazza centinaia di pesaresi. Uno spettacolo da record, quello di domenica 29: in piazza del Popolo, dalle 14 alle 18, verrà preparata “La Pizza più grande del mondo” con 400 uova e oltre 20kg di maionese: “La parola chiave sarà la giocosità, che lega Rossini musica e Rossini pizza – commenta Ugo Betti -. Ci sarà la sinergia con l’Istituto Alberghiero di Pesaro, sei ragazzi prepareranno l’impasto per produrre oltre 100kg di pizza”. “Il festival è un appuntamento importante – ha aggiunto il presidente del Consiglio comunale Marco Perugini –. La creazione della pizza più grande del mondo ci permetterà di aprire le porte a tutti, anche a quelli che non riescono ad acquistare la pizza perché parte della Rossini gigante verrà data a Caritas e a tutti gli enti di Pesaro che la distribuiranno a chi ne ha bisogno. Molto importante la collaborazione con l’associazione italiana celiachia, per permettere anche a chi non può mangiare glutine di gustarsi la pizza”.

Nel programma, “Sabato la fase finale dei contest – ha spiegato Michel Bezziccheri di Pesaro Parcheggi –  “Miglior Rossini a colazione” e “Miglior Rossini a merenda” (format che lo scorso anno ha visto trionfare Caffè Barrier per la colazione e Pizzaburger per la merenda ndr): dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18 sarà possibile assaggiare le pizze finaliste e votare la propria preferita al costo di €2.50 (da oggi a mercoledì i pesaresi potranno scegliere i loro finalisti sul sito di Vivere Pesaro ndr). Venerdì (19.30) e sabato (19) la gara della “Miglior Rossini home made”, una sfida che incoronerà la pizza più buona fatta in casa”. La gestione del food sarà invece interamente gestita dal vincitore della “Miglior Rossini” al piatto della scorsa edizione: il “C’era una volta”, con le sue gustosissime pizze Rossini e le sue varianti Rossiccia, Rossante, Margherita e Special PDM.

“La Rossini è una cosa seria – conclude il sindaco Matteo Ricci -, ogni città ha un suo piatto tipico e sappiamo quanto il tema enogastronomico sia fondamentale per la strategia turistica. Pesaro ha delle ricette importanti, ricordiamo il lavoro fatto per Rossini Gourmet, ma ragionando sul piatto unico della nostra città è inevitabile pensare alla pizza con uovo sodo e maionese: può essere fatta ovunque, di conseguenza può essere prodotta in qualsiasi parte del mondo. Sarà una manifestazione divertente, però per noi è una cosa seria. Questo elemento, comune a tanti pesaresi, lo vogliamo far diventare un elemento di marketing territoriale. Farà discutere, ma farà parlare della nostra città. Inoltre è un modo per valorizzare un comparto che negli ultimi anni ha dato una bella mano all’economia della nostra città: la ristorazione è in aumento, c’è più gente che sceglie la nostra città per andare a mangiare. Questo fa bene a Pesaro, crea movimento e fa girare l’economia. Fino a qualche anno fa, la città si spegneva dopo la Fiera di San Nicola: oggi abbiamo una programmazione che ci consente di arrivare fino a novembre, per poi arrivare al Natale. Stiamo cercando di destagionalizzare gli eventi, per far trovare a coloro che scelgono Pesaro anche dopo l’estate una città attiva, competitiva e attrattiva. Ringrazio gli organizzatori e gli sponsor, hanno capito che c’è un elemento strategico che riguarda anche l’economia del territorio”.

Alla manifestazione parteciperanno anche la pagina Facebook Pdm e ci sarà l’animazione di Radio Incontro.A proposito di animazione, ci saranno due speciali mascotte: Mayo e Ov, per tutti i tre giorni di festa saranno in piazza del Popolo per “colorare” il week end.

Il programma

Venerdì 27 Settembre

  • DALLE ORE 16:00 ALLE 24:00 > Apertura standSelezione di prodotti enogastronomici locali… la “pesaresità” non è solo pizza!
  • DALLE ORE 17:00 ALLE 18:00 > Bimbi “Rossini-Lab”Insegneremo ai più piccoli come si impasta, condisce e cuoce la pizza Rossini
  • ORE 19:00 > Apertura dell’evento… e dei forni! – Saluto del Sindaco e inizio del Festival
  • ORE 19:15 > Musica e intrattenimentoRadio Incontro in diretta da Piazza del Popolo, con interviste, tanta buona musica e divertimento
  • ORE 19:15 > “C’era una volta in piazza…” Rossini a cena Il ristorante C’era Una Volta, vincitore dell’edizione 2018, delizia la piazza con le buonissime pizze Rossini, Rossiccia e Margherita
  • DALLE ORE 19:30 > Contest “La Miglior Rossini Home Made”La sfida/esibizione live sulla miglior Rossini fatta in casa (preparazione impasto)
  • ORE 21:00 > Palazzi GroupTanta buona musica live, con i migliori successi italiani di oggi e di ieri

Sabato 28 Settembre

  • DALLE ORE 08:00 ALLE 12:00 > Contest “Miglior Rossini Colazione”Assaggia e vota! 3 pizzette rossini a €2.50 ed esprimi il tuo voto
  • DALLE ORE 14:00 ALLE 18:00 > Contest “La Miglior Rossini Merenda”Assaggia e vota! 3 pizzette rossini a €2.50 ed esprimi il tuo voto
  • DALLE ORE 16:00 ALLE 24:00 > Apertura standSelezione di prodotti enogastronomici locali… la “pesaresità” non è solo pizza!
  • DALLE ORE 17:00 ALLE 18:00 > Bimbi “Rossini-Lab”Insegneremo ai più piccoli come si impasta, condisce e cuoce la pizza Rossini
  • ORE 18:00 > Il Divoratore di RossiniLa spettacolare sfida a chi divora più pizzette in 15 minuti
  • ORE 19:00 > Musica e intrattenimentoRadio Incontro in diretta da Piazza del Popolo, con interviste, tanta buona musica e divertimento
  • ORE 19:15 > “C’era una volta in piazza…” Rossini a cenaIl ristorante C’era Una Volta, vincitore dell’edizione 2018, delizia la piazza con le buonissime pizze Rossini, Rossiccia e Margherita
  • DALLE ORE 19:00 > Contest “La Miglior Rossini Home Made”La sfida/esibizione live sulla miglior Rossini fatta in casa
  • ORE 21:00 > Musica liveIntrattenimento musicale con esibizione di talentuosi cittadini

Domenica 29 Settembre

  • DALLE ORE 14:00 ALLE 18:00 > La Rossini più Grande!400 uova, 20 Kg di Maionese, 80 litri di pomodoro per realizzare il Guinness (50 metri)
  • DALLE ORE 14:00 ALLE 24:00 > Apertura standSelezione di prodotti enogastronomici locali… la “pesaresità” non è solo pizza!
  • DALLE ORE 18.30 ALLE 19.30 > Tarantella di Rossini – Pizzica e taranta a cura dell’Associazione Musica dell’Anima
  • DALLE ORE 19:00 > Musica e intrattenimentoRadio Incontro in diretta da Piazza del Popolo, con interviste, tanta buona musica e divertimento
  • ORE 19:15 > “C’era una volta in piazza…” Rossini a cenaIl ristorante C’era Una Volta, vincitore dell’edizione 2018, delizia la piazza con le buonissime pizze Rossini, Rossiccia e Margherita
  • ORE 21:00 > Un finale da ridereRisate assicurate con le barzellette di “Bicio l’antidepressivo naturale”!
  • ORE 22.30 > Miglior Rossini 2019″Premiazione dei vincitori dei concorsi Colazione, Merenda e Rossini Homemade

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>