Lega Pesaro-Urbino: “Sull’Università un teatrino Ricci-5 Stelle”

di 

8 ottobre 2019

Lodovico Doglioni*
PESARO – Il coordinamento Lega di Pesaro e Lega Provinciale intervengono sulla proposta dei 5 stelle di riaprire l’Università votata dal consiglio comunale dal Pd e dai 5 stelle (RILEGGI QUI PRECEDENTE ARTICOLO PU24) “Sull’Università a Pesaro Studi c’è stato un teatrino tra Ricci e i 5 Stelle. Una proposta generica e confusa accolta solo per interessi elettorali legati alle elezioni regionali del prossimo anno.   Ricci è disposto a rimangiarsi la decisione da lui assunta pochi anni fa e ad accogliere la proposta dei 5 stelle di riaprire l’università a Pesaro, arrivando persino a ipotizzare sedi, senza nemmeno una progettualità sulla tipologia dei corsi da proporre.  I corsi universitari ed il futuro dei giovani non possono essere una moneta di scambio con la quale favorire un  inciucio tra PD e M5S che si sta preparando sulla pelle dei cittadini marchigiani. Dopo questo teatrino fatto di un botta e risposta preparato a tavolino a suon di comunicati stampa e dichiarazioni preparate in anticipo ci poniamo alcune domande.
pesaro studi“Chissà se Ricci quando sostiene «Se non arrivasse disponibilità dalla Carlo Bo sentiremo altri atenei»  si rivolge al Rettore di Ancona Longhi, candidato in pectore alla Presidenza della Regione nell’accordo PD-M5S ? Chissà se i 5 Stelle, per il bene della futura alleanza, saranno disposti ad accogliere anche la prospettiva dell’Ospedale a Muraglia fatta da chi, in questi anni,  ha solo peggiorato la situazione della nostra sanità con la chiusura degli ospedali, con liste d’attesa interminabili e con la privatizzazione dei servizi sanitari?”
“Come abbiamo scritto e sostenuto in campagna elettorale siamo favorevoli alla riapertura dei corsi universitari, ma riteniamo che ciò debba avvenire solo con un progetto innovativo, di eccellenza ed economicamente sostenibile e connesso alle imprese del territorio.  Il decentramento universitario non è più facile come anni fa ed è difficile ripetere un’esperienza simile a quella del passato.   Noi vogliamo che Pesaro  si candidi ad essere il luogo per la nascita di un polo di eccellenza per master ed alta formazione post universitaria e non una generica sede di qualche corso rimediato solo per favorire un accordo politico fatto senza tenere in considerazione le esigenze dei giovani e le prospettive di un rilancio economico del nostro territorio”.
*Segretario Lega Pesaro-Urbino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>