Domenica taglio del nastro al 30° Anno Accademico dell’Università dell’Età Libera. Conferenza inaugurale con “Raffaello: il pittore tra i filosofi”

di 

22 ottobre 2019

PESARO – Domenica 27 ottobre, alle ore 17,30, nell’Auditorium di Palazzo Montani Antaldi, si terrà la cerimonia inaugurale del XXX Anno Accademico dell’Università dell’Età Libera di Pesaro.

2000 iscritti, 88 corsi, 9 conferenze, 9 seminari, 90 docenti rappresentano l’attività dell’Anno Accademico 2019-2020 appena iniziato.

La conferenza inaugurale sarà affidata a Rodolfo Battistini ed Enrico Capodaglio che parleranno del tema: “Raffaello: il pittore tra i filosofi”, alternando il loro discorso alle letture di Lucia Ferrati.

Il genio pittorico urbinate coltivava l’amicizia di letterati e pensatori, come Baldassar Castiglione, Pietro Bembo, Fedra Inghirami, che si nutrivano delle opere classiche e dell’umanesimo, del quale erano espressione, soprattutto attraverso il neoplatonismo di Marsilio Ficino.

È una via per entrare nell’umanesimo rinascimentale, senza proiettarlo solo in un cielo estetico, ma mostrandone l’inquietudine, la violenza, il dissidio, anche per il contesto storico drammatico (dalle invasioni straniere alla riforma luterana). Attraverso di esso nasce il desiderio potente di un’armonia, di una conciliazione vitale, di una rinascita di tutta la creatura umana, attraverso la fede e la filosofia, le arti e le lettere, congiungendo l’antico e il moderno. Raffaello nutriva il suo ideale di bellezza con la vita concreta del suo tempo, rendendo verosimile una dignità umana temprata in questo travaglio spirituale e politico.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>