Scuole e immobili comunali, Biancani: “Altri 2,2 milioni di euro per efficientamento energetico e illuminazione pubblica della provincia”

di 

2 novembre 2019

Andrea Biancani durante un sopralluogo in un cantiere

Andrea Biancani durante un sopralluogo in un cantiere

PESARO – “La Regione assegna nuovi fondi per l’efficientamento energetico e per l’illuminazione pubblica, risorse fondamentali per aiutare i Comuni nella riqualificazione e nella messa in sicurezza delle scuole e degli edifici”. Il presidente della commissione ambiente Andrea Biancani (Pd) commenta molto positivamente la riapertura delle graduatorie per gli interventi di efficienza energetica negli immobili pubblici non residenziali e per l’utilizzo delle fonti rinnovabili nella pubblica illuminazione. La Regione Marche ha deciso di rifinanziare i due bandi rivolti alle amministrazioni locali per incentivare il risparmio energetico e per ridurre l’impatto ambientale, obiettivi contenuti nel Pear, il Piano energetico regionale.

“Dopo l’assegnazione dei primi finanziamenti lo scorso agosto – spiega Biancani – la Giunta ha deciso di investire ulteriori risorse che consentiranno di far scorrere le due graduatorie, permettendo a numerosi comuni di accedere ai cofinanziamenti, che possono arrivare fino al 75% dell’investimento. Nella nostra provincia potranno essere inclusi 7 nuovi progetti, per un totale di circa 2,2 milioni di euro”. Per quanto riguarda l’efficientamento energetico, le amministrazioni che rientrano in questo secondo stanziamento sono: Pesaro, lavori di adeguamento della scuola materna “La Grande quercia” (euro 241.143) e della scuola primaria “Don Bosco” (euro 274.000) in via Leoncavallo, quartiere Villa San Martino; Gabicce, nuova sede municipio (ulteriori 400.000 euro, per un totale di 500mila euro finanziati); Fermignano, sede municipio (euro 500.000); Isola del Piano, riqualificazione energetica edificio comunale (euro 34.000); Urbania, adeguamento scuola materna via Tasso (euro 500.000). Per il bando della pubblica illuminazione la graduatoria include il progetto di Urbino (euro 268.500).

“Questi fondi sono preziosi – sostiene Biancani – perché consentono ai Comuni di fare interventi anche di una certa entità per la riapertura e la messa in sicurezza degli edifici che spesso comportano anche il miglioramento sismico. Vorrei ringraziare l’assessore regionale Emanuela Bora per aver investito nei bandi per l’efficienza energetica e il Presidente Ceriscioli che ha creduto in queste misure a sostegno delle amministrazioni locali”. Firmato Andrea Biancani, presidente commissione ambiente e territorio (Pd).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>