Le acque del Foglia trascinano grossi arbusti, il mare respinge il fiume e mangia la spiaggia di Baia Flaminia

di 

17 novembre 2019

Questo slideshow richiede JavaScript.

PESARO – Anche i cormorani appollaiati su uno scoglio e un airone cenerino in riva al fiume sembrano disorientati osservando le acque del Foglia che straripano e quelle del mare che “mangiano” la spiaggia di Baia Flaminia invasa dagli arbusti trascinati dalle corrente impetuosa delle acque che arrivano dall’entroterra. Immagini di una domenica mattina, compresa quella dall’alto che raccontano giorni di pioggia, di ansie, ma per fortuna senza le paure di altri luoghi più colpiti dal maltempo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>