Sabato torna la giornata della Colletta Alimentare in 167 supermercati della provincia

di 

28 novembre 2019

Colletta alimentare 2018

Alcuni volontari durante la colletta alimentare 2018

PESARO – Sabato 30 novembre torna in tutta Italia la ventitreesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA), promossa dalla Fondazione Banco Alimentare. In oltre 13.000 supermercati, 457 nelle Marche, di cui 167 nella provincia di Pesaro Urbino, 145.000 volontari di cui oltre 5000 nella Marche inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione, che nei mesi successivi verranno distribuiti a 7.569 strutture caritative, 310 nelle Marche di cui 159 nella provincia di Pesaro Urbino (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) che aiutano più di 1.500.000 persone bisognose in Italia, di cui quasi 345.000 minori. Nelle Marche sono assistite oltre 34.000 persone di cui 15.000 nella provincia di Pesaro Urbino.

Gli alimenti consigliati sono quelli di cui necessitano maggiormente le strutture caritative che si rivolgono al Banco Alimentare, ovvero: alimenti per l’infanzia – tonno in scatola – riso – olio – legumi – sughi e pelati – biscotti.  Anche quest’anno sarà possibile contribuire alla Colletta facendo la spesa online sulle piattaforme di alcune insegne della grande distribuzione.

“Per noi il gesto della Colletta Alimentare – dichiara Giovanni Bruno, Presidente della Fondazione Banco Alimentare – ha innanzitutto una valenza educativa che dà senso all’azione sociale. La Colletta Alimentare ci educa e testimonia a tutti che è possibile cambiare pezzi di vita, restituirli alla dignità e alla speranza, spezzando l’indifferenza. Vogliamo ricordare a noi stessi, ai volontari che si adoperano per renderla possibile, e quindi a tutti i nostri concittadini, che solo la gratuità, la solidarietà e il dono rendono realmente umana la convivenza civile e vincono l’indifferenza, causa vera di tante ingiustizie. Per questo proponiamo a tutti di partecipare alla Colletta, gesto semplice di straordinaria solidarietà e carità”.

“Nei nostri magazzini di Pesaro e San Benedetto – afferma Silvana della Fornace, Presidente della Fondazione Banco Alimentare Marche Onlus – arriveranno nell’arco della giornata gli scatoloni di cibo donato provenienti dai supermercati di tutto il territorio, dove i nostri volontari invitano la gente a fare la spesa per il Banco Alimentare. Fino a tarda notte, in un clima di grande disponibilità, gli alimenti saranno sistemati per tipologia nel magazzino, pronti per la distribuzione nei giorni successivi. Per noi ogni volta è una novità guardare quello che accade e rimanere stupiti della generosità semplice e sincera delle persone che incontriamo.”

Le donazioni di alimenti ricevute il 30 novembre andranno a integrare quanto Banco Alimentare recupera quotidianamente, combattendo lo spreco di cibo. Nel 2018, grazie all’efficienza anche logistica delle 21 sedi regionali di cui si compone la Rete Banco Alimentare, sono state distribuite oltre 90.000 tonnellate di cibo. Nelle due sedi marchigiane, nel 2018, sono state distribuite 2.300 tonnellate, 8.700 chilogrammi ogni giorno per un valore complessivo di 6 milioni di euro.

Sarà possibile sostenere la Colletta Alimentare anche con un sms al numero 45582 attivo dal 3 novembre al 10 dicembre (il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali. Sarà di 5 euro per le chiamate da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile, e di 5 o 10 euro da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali).

Sabato 30 novembre 2019, la 23^ GNCA vedrà coinvolti 167   PUNTI VENDITA nella provincia di Pesaro e Urbino 457 nelle Marche

Le catene che hanno aderito: CONAD, COAL, GRUPPO GABRIELLI (TIGRE), CRAI, A&O – FAMILA, COOP, LIDL, CARREFOUR, ecc.

OLTRE 5.000 volontari coinvolti nella Regione con le pettorine gialle

Associazioni ed Enti che collaborano con noi per la Colletta:

ROTARY delle Marche e ROTARY ROSSINI Pesaro, LIONS CLUB , ALPINI, SAN VINCENZO, CARITAS PARROCCHIALI, SOROPTIMIST, CIF, SCOUT AGESCI, ENTI CARITATIVI CONVENZIONATI, PROTEZIONE CIVILE, ESERCITO ITALIANO – 28° Reggimento Pavia Pesaro, POSTE ITALIANE.

Imprese e sostenitori: le Cooperative sociali AIAS, AIL, L’IMPREVISTO, T41A e T41B; anche alcune aziende da anni ci supportano con mezzi di trasporto e volontari: ACEMA PETROLI, GALLIZIOLI BIANCHERIA, MICHELINI ELETTRODOMESTICI, PASCUCCI VIVAI e ZOLFANELLI IMPIANTI, CVM Srl, DIESSE STUFFED DREAMS, RG ASSIEMI di Elda Palanga di Fabriano , DP Logistic Srl di Ancona.

Il Network PwC di Ancona e Eden Viaggi spa di Pesaro partecipano attivamente alla colletta alimentare destinando quanto raccolto dai dipendenti nel mese di novembre a enti caritatevoli assistite dalla Fondazione Banco Alimentare Marche.

ENTI CONVENZIONATI DESTINATARI DEGLI ALIMENTI :

159 NELLA PROVINCIA PU   CON OLTRE 15.000 PERSONE ASSISTITE E 310 NELLE MARCHE CON OLTRE 34.000

230 Tonnellate di Alimenti donate nella GNCA lo scorso anno, cioè il 10% del nostro distribuito.

ALIMENTI DISTRIBUITI IN TUTTA LA REGIONE : 2300 TONN.

VALORE STIMATO DISTRIBUITO REGIONALE: 6.000.000 €.

Nelle Marche ci sono due magazzini di raccolta: Pesaro e San Benedetto

Ogni giorno, nei nostri due magazzini, vengono distribuite 8.700 kg . Per recuperare, stoccare e redistribuire un chilo di cibo spendiamo meno di 5 centesimi di euro.   Possiamo parlare quindi di una gestione “virtuosa”.

LE NOVITA’ DEL 2019 NELLE MARCHE:

ci sarà la squadra del PESARO RUGBY al CONAD 900 e ritorna la VIS PESARO che sarà presente all’Iper CONAD Rossini di Pesaro

 

ALCUNI DATI SULLA FONDAZIONE BANCO ALIMENTARE MARCHE ONLUS

Il Banco è nato nel 1994, con il magazzino di Fano, nostro centro di raccolta, stoccaggio e distribuzione per 21 anni; da un anno si è avviata l’attività del nuovo magazzino di Pesaro. Il secondo magazzino di raccolta e distribuzione nella zona Marche Sud è a San Benedetto.

Programma SITICIBO

Nella lotta allo spreco che il Banco fa da oltre 20 anni uno dei settori nei quali si stanno investendo più energie è quello del SITICIBO, cioè del ritiro quotidiano dai punti vendita e dalla ristorazione di alimenti freschi e pasti non consumati. Una collaborazione molto fruttuosa è in atto con la mensa aziendale della Scavolini Cucine, della Biesse e della Caserma Del Monte del 28° Reggimento Pavia, a Pesaro. Attraverso la collaborazione di tanti volontari ritiriamo tutti i giorni un numero considerevole di pasti e li portiamo immediatamente ad alcune strutture assistenziali residenziali (AIAS, CASA MARIOLINA, CASA ACCOGLIENZA “PROGETTO VITA”, CASA MOSCATI, IST. MAESTRE PIE VENERINI, MENSA ODA, ecc). Tutto questo grazie all’aiuto quotidiano di una trentina di volontari stabili (che diventano circa 5.000 per la colletta di novembre) e di 3 dipendenti part-time.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>