F.1. Un Hamilton da record in pole anche nell’ultimo Gp della stagione

di 

1 dicembre 2019

Lewis Hamilton ancora in pole

Lewis Hamilton ancora in pole

YAS MARINA (Abu Dabhi)- Lewis Hamilton ancora una volta stratosferico conquista la pole nel gran premio di Abu Dhabi, che chiude questo per lui straordinario anno. Il sei volte titolato assecondato come sempre da una Mercedes, che oggi ha dimostrato ancora una volta tutto il suo potenziale, “divora” l’asfalto di Yas Marina, ed a tempo di record si candida a chiudere da dominatore come ha iniziato sette mesi fa in Australia. Hamilton un campione vero, un “cannibale” insaziabile che invece di godersi il  titolo e magari lasciare qualche soddisfazione agli avversari prosegue inarrestabile il suo cammino verso la gloria, chapeau Lewis. Al suo fianco il compagno Valtteri Bottas, che però partirà domani dal fondo per la sostituzione del cambio, comunque la qualifica del finlandese conferma il grado di potenziale del quale dispone la Mercedes, al cui cospetto sportivamente come per Hamilton va un tanto di capello.

Max Verstappen sembra ringraziare il suo team per la conquista della prima fila

Max Verstappen sembra ringraziare il suo team per la conquista della prima fila

La penalità di Bottas proietta in prima fila Max Vestappen, il dominatore di Rio , si candida alla conquista del terzo posto nella classifica piloti, oltre a tentare come fatto quindici giorni fa di “ridimensionare” super Hamilton. In seconda fila le due Ferrari con Leclerc e Vettel, i due ferraristi reduci dall’episodio, anzi dallo ”scandalo” di Rio, che ha fatto e  farà ancora  a lungo scrivere  e generare fiumi  di considerazioni e verdetti  sui social, sono chiamati all’ultima prova d’appello in pista. Vedremo come si comporteranno i due “discoli” del Cavallino, costretti anche a Yas Marina a partire uno fianco all’altro, oltre che distanziati dai due in prima fila, con una SF90H che sembra in questo finale di stagione, aver perso lo smalto dopo le ventilate presunte irregolarità, che hanno portato a verifiche ancora senza sentenza da parte dei commissari della Federazione, nelle quali sono state controllate anche Red Bull e Mercedes. Al di la di questi  episodi  non certo edificanti per  una F.1 bisognosa di creare interessi e non critiche o incertezze, vedremo se questo ultimo appuntamento ci regalerà spettacolo per lasciarci la bocca dolce per la pausa invernale.

Vettel ancora fra luci ed ombre

Vettel ancora fra luci ed ombre

TOP TEN– Continuano a stupire confermandosi le altre due rivelazioni 2019 al fianco di Leclerc, Alex Albon e Lando Norris, ancora velocissimi il primo con la Red Bull ed il secondo con la McLaren, vanno ad occupare la terza fila, annunciando spettacolo per la gara. Quarta fila per la Renault del sempre competitivo Daniel Ricciardo e di un altro protagonista di Rio : Carlos Sainz con la McLaren, ormai certa della quarta posizione nel costruttori. Chiudono la Top Ten in quinta fila l’altra Renault di Hulkenberg e la Racing Point di Sergio Perez, altri due che se in giornata possono regalare spettacolo.

L’appuntamento per la gara è alle 14,10 con doppia diretta Sky e TV 8, vedremo cosa ci riserverà l’ultimo “giorno di scuola” di questo lungo campionato, che chiude  a nostro parere in pareggio in quanto a spettacolo e gare noiose.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>