Redaelli (Forza Italia): “Il PD con il referendum mira ad impedire che i cittadini di Monteciccardo possano eleggere il proprio sindaco”

di 

5 dicembre 2019

Michele Redaelli*

PESARO – “Occorre tutelare la libertà. Noi preferiamo che siano i cittadini di Monteciccardo a scegliere il loro futuro e vogliamo che lo facciano in piena autonomia e con piena rappresentatività.” Afferma Redaelli, Consigliere Comunale di Forza Italia. “Per questo siamo contrari ad un referendum che ha l’obiettivo di impedire che i cittadini di Monteciccardo eleggano il proprio sindaco” (RILEGGI QUI PRECEDENT.

Michele Redaelli

Michele Redaelli

Le elezioni amministrative a Monteciccardo sono previste per questa primavera. Il Referendum, organizzato di tutta fretta, andrebbe ad impedirle. Chiedere il voto dei cittadini è una delle fasi più belle e significative della vita democratica. Però è indispensabile la chiarezza su quello che si va a votate.

In questo caso la chiarezza è ben poca e la maggior parte dei dubbi non hanno trovato spiegazioni solide neanche nel lavoro di approfondimento della Commissione Consiliare di lunedì 2 dicembre.

Non si hanno certezze sulle attuali condizioni economiche di Monteciccardo, non c’è stata una valutazione sullo stato dell’arte dei servizi e di come possano essere implementati in seguito all’eventuale fusione. Non si hanno certezze su quali fondi verranno percepiti dall’Ente.

Crediamo che sia errato, poco serio e offensivo per i cittadini farli esprimere su basi incerte. Questa non è più democrazia ma è demagogia.

Risulta chiaro che questa iniziativa non è nata per sostenere il Comune di Monteciccardo, che versa in condizioni di difficoltà, ma per poterne fare speculazione approfittando della presenza del Commissario e non di un Sindaco eletto dai cittadini.

 *Capogruppo Forza Italia – Consiglio Comunale Pesaro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>