Sicurezza informatica, nuove misure contro il cybercrimine

di 

10 dicembre 2019

hackerAttacchi informatici e cybercrimine sono argomenti sempre più attuali sia per chi utilizza il web per lavoro sia per chi lo considera soltanto un piacevole intrattenimento nel tempo libero. Social network, e-mail, video conferenze online, gaming e streaming video rappresentano soltanto alcune delle attività che milioni di persone svolgono ogni giorno su Internet da pc e mobile. Di pari passo aumentano però i rischi per i dati sensibili immessi in rete da ognuno di noi, soprattutto perché sono sempre più gli hacker che minacciano la nostra sicurezza sottraendo dati sensibili.

È di qualche giorno fa la notizia della multinazionale Church’s Chicken, catena di fast food con più di 1000 ristoranti negli Stati Uniti, essere stato oggetto di un attacco da parte di criminali informatici che potrebbero aver sottratto numeri delle carte di credito ed i nomi dei titolari. Privati e aziende oggi prestano attenzione al tema della sicurezza informatica, adottando misure sempre più sofisticate per contrastare possibili furti di informazioni.

La stessa cautela è riservata anche quando si naviga online, non importa se per lavoro o per svago. L’Italia è uno dei paesi in prima linea nel comparto per la sicurezza di Internet. A partire dal 2020 sarà pienamente operativo il Csirt (Computer security incident response team), un team formato da specialisti con il compito di rilevare e combattere gli attacchi degli hacker.

Peraltro già esistono enti statali per la protezione degli utenti sul web in molteplici settori. Ad esempio nel gaming il nostro paese è all’avanguardia sul tema della sicurezza. È infatti già attiva da anni l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, il cui compito è verificare che soltanto società in possesso di regolare licenza AAMS possano offrire giochi e servizi su Internet. Il chiaro intento è di proteggere i giocatori da possibili truffe online. Per individuare le sale legali basta verificare la presenza del logo AAMS sulle pagine del portale oppure rivolgersi a siti di confronto specializzati, come Bonus per Casino, dove consultare le recensioni di tutti i migliori operatori di gioco e tante altre utili informazioni.

Ulteriori novità arrivano anche dall’ultimo decreto legge sulla sicurezza informatica che prevede l’imminente lancio del Cvcn (Centro di valutazione e certificazione nazionale). Formato da un team di esperti del ministero dello Sviluppo economico (Mise), il cui compito sarà di certificare gli strumenti tecnologici per reti e servizi di interesse del nostro paese. Ogni volta un ente dello Stato o aziende di rilevanza nazionale (ospedali, banche, etc) procederà all’acquisto di strumenti informatici o aggiornamenti di reti, andrà segnalato al Cvcn. Di volta in volta lo stesso ente, se lo riterrà necessario, potrà imporre test su hardware e software.

Dal controllo degli strumenti operativi all’intrattenimento online, la sicurezza informatica per aziende, professionisti e privati cittadini ormai riveste un ruolo di primissimo piano in Italia e nel mondo.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>