Venerdì a Palazzo Gradari il convegno “Cure&Care – Per una buona vita fino all’ultimo. Le cure palliative nella Regione Marche”

di 

11 dicembre 2019

PESARO – Venerdì 13 dicembre, a partire dalle ore 16 nel Salone Nobile di Palazzo Gradari si terrà il convegno “Cure&Care – Per una buona vita fino all’ultimo. Le cure palliative nella Regione Marche”.

Le Marche sono state tra le prime regioni a recepire la legge nazionale sull’accesso alle cure palliative, le terapie sanitarie e psicologiche che garantiscono al paziente una qualità della vita dignitosa, anche quando la guarigione non è più possibile. Il Convegno “Cure&Care”, promosso da Regione Marche, Comune di Pesaro, ASUR Marche, Ospedali Riuniti e Inrca, è l’occasione per fare il punto sull’applicazione della Legge regionale 1 aprile 2019 n.7 “Disposizioni per garantire una buona vita fino all’ultimo e l’accesso alle cure palliative nella regione Marche”, con i proponenti della legge, il presidente della III Commissione ambiente Andrea Biancani e il presidente della IV Commissione sanità Fabrizio Volpini, i medici, gli operatori sanitari, le associazioni di volontariato. Un appuntamento aperto a tutti i cittadini per conoscere i servizi offerti sul territorio e metterli in rete. All’iniziativa interverranno l’Arcivescovo di Pesaro Monsignor Piero Coccia, il presidente della Regione Luca Ceriscioli e il sindaco di Pesaro Matteo Ricci.

In programma i contributi di:

Maria Rita Lombrano – Anestesista responsabile cure palliative (Inrca)

Dario Bartolucci – Ordine dei medici PU, Pres. SIMG Marche

Giammaria Fiorentini – Dir. cure palliative oncologiche ospedale-territorio (Marche Nord)

Carlo Alberto Brunori – Responsabile Hospice Il Giardino del Duca Fossombrone

IOPRA, ANT, AIL, MARUZZA LEFEBVRE – Associazioni di volontariato

Luca Pierucci – Ordini psicologi

Coordinatore scientifico Simone Aspriello (bioeticista). Moderatori Giuseppe Visani (Direttore Dip. Oncoematologico Marche Nord) e Cinzia Ceccaroli (Area normativa Commissione sanità Assemblea legislativa delle Marche).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>