Troppo Sudtirol per una Vis rimaneggiata: gli altoatesini si impongono 2-0 nel mercoledì di recupero

di 

22 gennaio 2020

Gabbani e Farabegoli provano a contenere un'azione del Sudtirol

Gabbani e Farabegoli provano a contenere un’azione del Sudtirol

BOLZANO – Dopo due vittorie consecutive, la Vis viene frenata dalla forza del Sudtirol. Nel recupero infrasettimanale della prima gara di ritorno i pesaresi cadono 2-0 a Bolzano al termine di una partita vinta con merito dai padroni di casa. Non hanno aiutato le sette assenze fra infortuni e squalifiche, non ha aiutato il fatto che Puggioni dopo un minuto e mezzo sia intervenuto goffamente su un calcio d’angolo alla portata della sua presa lasciando campo libero all’1-0 del difensore Ierardi. Incassato il gol, la Vis ha faticato a proporsi non aiutata da un centrocampo giovane e povero di qualità, eccezion fatta per la verve propositiva di Nava. Fatto sta che il portiere Taliento non si sporcherà i guanti praticamente mai.

Nel secondo tempo altro approccio indovinato dagli altoatesini che trovano il raddoppio dopo 8 minuti quando un’azione in verticale del Sudtirol trova l’assist magistrale di Tait a liberare Turchetta che, nel cuore dell’area, fredda Puggioni. La Vis prova a rimediare con gli ingressi di Malec e Di Nardo, ma la sostanza offensiva non cambia, così come il 2-0, che sarà il risultato finale. Per la Vis tutta l’attenzione va ora allo scontro diretto col Ravenna in programma domenica al Benelli.

SUDTIROL – VIS PESARO 2-0

SUDTIROL (4-3-1-2): Taliento; Ierardi, Polak, Vinetot, Davì: Tait, Berardocco, Gatto (40’st Gigli); Casiraghi (29’st Beccaro); Turchetta (29’st Rover), Mazzocchi (43’st Petrella). All. Vecchi

VIS PESARO (3-5-2): Puggioni; Gennari, Paoli, Farabegoli (45’st Gomes Ricciulli); Nava, Misin, Gabbani, Ejjaki (29’st Adorni), Tessiore; De Feo (9’st Di Nardo), Marcheggiani (9’st Malec). All. Vito (Pavan squalificato)

Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto

Reti: 2’pt Ierardi, 8’st Turchetta

Note: ammoniti Gabbani, Tait.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>