Altro crollo in trasferta per la Vis: a Trieste è 4-0 per i giuliani

di 

16 febbraio 2020

L'allenatore della Vis Pesaro Simone Pavan

L’allenatore della Vis Pesaro Simone Pavan

TRIESTE – Altra batosta in trasferta per la Vis Pesaro che cade 4-0 sul campo della Triestina come 4-0 era caduta due settimane prima su quello di Padova. Partita di fatto mai iniziata per i pesaresi che dopo 3 minuti sono già sotto per la rete realizzata dal difensore Tartaglia sugli sviluppi di calcio d’angolo e dopo 7 minuti lo svantaggio diventa doppio quando Sarno trova un pregevole sinistro da fuori area che fredda Serraiocco al debutto con la Vis. Per i pesaresi diventa subito tutto complicatissimo, ma la Vis non fa molto per addolcire la pillola: per 80 minuti veri pericoli verso la porta di Offredi non verranno mai portati. La Triestina invece amministra e va all’incasso nel finale con altri due gol. All’88’ è il subentrato Granoche a trovare di testa il punto del 3-0 e, pochi minuti dopo, lo stesso Granoche si conquista un calcio di rigore che Lodi trasforma dagli undici metri calando il poker del 4-0 finale.

TRIESTINA – VIS PESARO 4-0

TRIESTINA (4-3-3): Offredi; Formiconi, Tartaglia, Lambrughi, Brivio (37’st Ermacora); Paulinho, Lodi, Giorico (25’st Steffé); Sarno (17’st Gatto), Gomez (25’st Granoche), Procaccio (37’st Laverone). All. Princivalli (Gautieri squalificato)
VIS PESARO (3-5-2): Serraiocco; Gennari, Paoli, Farabegoli; Nava, Misin, Di Munno, Ejjaki (37’st Ejjaki), Tessiore (14’st Malec); Voltan, Ngissah. All. Pavan
ARBITRO: Cosso di Reggio Calabria
Reti: 3’pt Tartaglia, 7’pt Sarno, 43’st Granoche, 47’st Lodi (rig.)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>