Coronavirus, Ceriscioli scrive a Conte: “Dateci medici e infermieri, solo la Lombardia peggio delle Marche”

di 

20 marzo 2020

LucaCeriscioli_01ANCONA – Il presidente della Regione Marche Luca Cerisicoli ha scritto oggi al presidente del Consiglio Giuseppe Conte una nota, in riferimento alla istituzione di una task force di medici a supporto delle strutture sanitarie regionali per l’attuazione delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell’emergenza COVID 19.

“Le ricordo – ha scritto il presidente al premier – che la regione Marche è una delle prime Regioni in Italia dopo la Lombardia in relazione al rapporto tra numero di abitanti e numero dei soggetti ricoverati contagiati a causa del Covid 19. Per questo, vista la drammaticità della situazione, Le chiediamo di assegnarci personale per poter far fronte all’emergenza nelle strutture ospedaliere e sanitarie. Sarebbe importante avere subito a disposizione ogni tipo di personale sanitario operativo, compresi quelli militari”.

Alla lettera sono stati allegati due allegati che a guardarli mettono i brividi: allegato 1 – fabbisogno medici e infermieriallegato 2 – situazione ricoverati e deceduti. Specialmente il secondo, parla di 9,2 persone in terapia intensiva ogni 100.000 abitanti: solo la Lombardia, con 10, ha numeri maggiori.

Un appello che speriamo non cada nel nulla, dopo il botta e risposta dei primi giorni sulla chiusura delle scuole che, di fatto, ha dato ragione al governatore delle Marche Ceriscioli e torto al governo che era addirittura ricorso al Tar (rileggi qui, quiqui, qui, qui e qui).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>