Chiuse due attività che non hanno osservato le limitazioni prescritte dal governo. Ieri 35 violazioni per divieti di spostamento

di 

24 marzo 2020

Prefettura di Pesaro-Urbino

PESARO – Oggi, martedì’ 24 marzo, sono stati adottati due provvedimenti di chiusura temporanea di esercizi che nei giorni scorsi non hanno osservato le prescrizioni stabilite dal Governo

poliziaDa questo pomeriggio e per l’intera giornata di domani, si susseguiranno riunioni in videoconferenza del Centro Coordinamento Soccorsi con la partecipazione dei responsabili regionali della Protezione Civile, delle Autorità Sanitarie, del Presidente della Provincia e dei Sindaci, dei vertici delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco per un punto di situazione sulle problematiche collegate alla gestione dell’emergenza.

Prosegue l’attività di controllo sull’osservanza delle misure di contrasto e contenimento della diffusione del virus COVID-19 nel territorio di questa provincia.

Nella giornata di ieri 23 marzo sono state controllate 1.017 persone per la verifica sull’osservanza del divieto di spostamento con la contestazione di 35 violazioni ai sensi dell’art. 650 del codice penale e con la conseguente segnalazione dei trasgressori alla competente Autorità Giudiziaria.

Sempre nella giornata di ieri sono stati compiuti 369 controlli alle attività commerciali con una contestazione di violazione al titolare dell’esercizio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>