E’ morto il commercialista pesarese Giampaolo Farina

di 

31 marzo 2020

PESARO – E’ morto all’età di 82 anni il noto commercialista pesarese Giampaolo Farina, deceduto all’ospedale San Salvatore di Pesaro dopo diversi giorni di ricovero per il contagio da Covid-19. Fu anche apprezzato presidente del Lions Club Pesaro Host. Il presidente dell’Ordine dei Commercialisti ed esperti contabili di Pesaro e Urbino, Paolo Balestieri:

farinaIeri sera ci ha lasciato il Collega Giampaolo Farina. Rimaniamo attoniti nell’apprendere della Sua scomparsa, sempre più sconcertati da questo triste e doloroso momento…Nonostante l’età anagrafica ed il passare naturale del tempo, Giampaolo era il Collega che tutti avremmo voluto avere al nostro fianco. Uno storico professionista del nostro settore, serio, laborioso, attento.
Una Persona esemplare, corretta, cortese, disponibile, gentile, amante della famiglia. La Sua celata riservatezza non riusciva a nascondere la Sua generosità d’animo ed una umanità caratteriali, tipiche di una Persona perbene, nel senso più vero ed esteso della parola. Anche con Lui se ne va una parte di storia della nostra categoria.
Già Presidente del Collegio dei Ragionieri negli anni 90, fu Lui, in accordo all’allora Presidente dell’Ordine Achille Marchionni, ad unire nella stessa sede i due uffici di Segreteria degli Enti ancora separati, quasi a voler anticipare l’unione solidale, poi verificata. Poi, tante iniziative insieme, convegni, progetti e tant’altro.
Mi unisco al dolore della Sua famiglia, della figlia e Collega Silvia, che ricorda Suo Padre come una Persona di grande esempio, che Le ha insegnato il sacrificio, un forte senso del dovere e di responsabilità, onestà, attaccamento al lavoro ed un profondo affetto per la famiglia. Un Padre che ha saputo sempre risolvere ogni Suo problema, sempre presente, dove potersi teneramente rifugiare. Questi sono i grandi valori trasmessi che Giampaolo ha lasciato a Silvia in eredità. A Lei ci stringiamo in un forte, fortissimo abbraccio, colmo d’affetto e di nostalgia per aver perso non solo il Collega, ma, soprattutto, la bella Persona che rappresentava Giampaolo. 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>