Pesaresi restituiscono buoni spesa ricevuti per errore, Ricci: “Orgoglioso di loro”

di 

11 aprile 2020

Piazza del Popolo dall'alto

Piazza del Popolo dall’alto

PESARO – Per Matteo Ricci “i pesaresi della settimana di Pasqua” sono “Giulia Paolini e Marco Giangolini, coppia di 30enni che ha ricevuto i voucher senza avere fatto domanda. Hanno chiamato subito segnalando di non averne bisogno”.

Oltre a Ivette Bartolini, “che ha restituito un buono spesa in più recapitato per errore, pensando agli altri”. Due casi “accaduti oggi, che ci fanno essere orgogliosi. Perché dimostrano sensibilità, responsabilità e spirito di solidarietà verso il prossimo: gli aiuti servono a chi ne ha davvero bisogno”, ha scritto il sindaco su Facebook.

 

Un commento to “Pesaresi restituiscono buoni spesa ricevuti per errore, Ricci: “Orgoglioso di loro””

  1. Esse scrive:

    Bravi e Onesti…
    Mi pare impossibile però il fatto che siano stati mandati a persone che non han fatto neanche la domanda…
    Da dove han preso quei nominativi?
    Avrebbero dovuto apporvi sopra il nome cognome stampato su questi buoni, cosa non difficile farlo visto i computer e le stampanti che saranno dotati in Comune…
    Poi l’intestatario volendo lo gira, ma andrebbero fatti controlli quando viene speso e da chi… Anche per saper che poi questi buoni siano andati nelle giuste mani…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>