Tavullia al lavoro per la “Fase 2″ dell’emergenza coronavirus

di 

23 aprile 2020

Il Sindaco Francesca Paolucci

Il Sindaco Francesca Paolucci

TAVULLIA – Sostegno alle imprese e alle attività economiche. Tavullia ha iniziato a pensare alla “Fase Due” dell’emergenza Coronavirus e a lavorare, nell’ambito delle competenze del Comune, per definire misure di sostegno agli operatori economici del territorio consapevoli che in questa fase è fondamentale aiutare il tessuto economico per contribuire al mantenimento dei posti di lavoro e, di conseguenza, alla tenuta della coesione sociale della comunità.

<<L’amministrazione comunale in questa prima fase, oltre a impegnarsi per garantire il rispetto delle norme per limitare la diffusione del contagio, si è concentrata soprattutto sulle esigenze primarie della popolazione: dalla consegna dei buoni spesa (50 mila euro messi a disposizione dall’ordinanza della Protezione civile a cui si son aggiunti 10 mila euro stanziati dal Comune) avvenuta in tempi rapidissimi, all’assistenza agli anziani e alle persone in difficoltà fino alla consegna di oltre 3 mila mascherine a tutti i cittadini – premette il sindaco di Tavullia Francesca Paolucci – In questi giorni, invece, grazie alla modalità telematica, ci siamo confrontati all’interno della giunta e del gruppo di maggioranza per capire come il Comune può accompagnare la cosiddetta “Fase Due”, quella della ripartenza. Stiamo definendo un pacchetto di misure a sostegno delle imprese e delle attività economiche: da esenzioni su alcune imposte comunali che sono al momento solo sospese, ad agevolazioni e contributi per gli operatori economici. Aiutare le nostre attività significa aiutare anche i dipendenti a mantenere il proprio posto di lavoro. Ed il Lavoro è la migliore forma di Welfare in particolare in questa complessa e delicata fase. A giorni presenteremo i provvedimenti di sostegno all’economia. Le misure che il Comune si appresta a mettere in campo dovranno affiancare ed integrare quelle varate da Governo e Regione>>.

Intanto è stato rinnovato il bonus idrico integrativo per le famiglie in difficoltà. L’agevolazione, destinata ai cittadini con un reddito basso e alle famiglie numerose, prevede uno sconto sulla bolletta dell’acqua. Il bonus viene riconosciuto direttamente in bolletta da Marche Multiservizi a chi rientra nei criteri stabiliti dalla giunta comunale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>