Prime tre querele agli odiatori seriali, Vimini: «Superato il limite degli attacchi alla dignità delle persone e di chi alimenta un clima d’odio»

di 

13 maggio 2020

Daniele Vimini (al centro)

Daniele Vimini (al centro)

PESARO – Coerentemente con quanto annunciato nei giorni scorsi (RILEGGI QUI PRECEDENTE ARTICOLO PU24), l’amministrazione comunale ha dato mandato all’ufficio legale di procedere con le prime tre querele nei confronti di soggetti ritenuti protagonisti di atti ingiuriosi e diffamatori.

«Riteniamo da tempo superato il limite sia per quanto riguarda gli attacchi alla dignità delle persone, sia per il concorso ad alimentare un clima d’odio pericoloso per tutta la comunità – così il vice sindaco Daniele Vimini -. L’azione di monitoraggio e denuncia, rivolta in questa prima fase particolarmente a interventi su pagine e gruppi Facebook, comprenderà anche il vaglio di interviste e interventi a mezzo stampa. Resta confermata la volontà di devolvere al fondo di solidarietà del Comune di Pesaro per le famiglie in difficoltà gli eventuali risarcimenti ottenuti».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>