Stop traffico al Furlo. Domenica di sit-in alla riserva naturale organizzata da La Lupus in Fabula

di 

26 giugno 2020

La Lupus in Fabula*

La coda di macchine incolonnate al Furlo il 2 giugno

La coda di macchine incolonnate al Furlo il 2 giugno

ACQUALAGNA – Dopo aver verificato quanto sta avvenendo nei giorni di festa dal 2 giugno in avanti (rileggi qui precedente articolo Pu24) ed aver chiesto – senza ottenere risposta – ancora una volta agli Enti interessati (Provincia – Comuni di Fermignano ed Acqualagna) di chiudere al traffico motorizzato la “Gola” tutte le domeniche da giugno a metà settembre, consentendo l’accesso ai ristoranti ed altri locali tramite navette e/o gli svincoli della superstrada, al fine di:

– non compromettere ancora di più la naturalità e la meraviglia del luogo che è innanzitutto una Riserva Naturale Statale

– consentire a ciclisti e pedoni un transito lungo la Gola in sicurezza e liberi da un pesante inquinamento da gas di scarico

la Lupus in Fabula ha indetto una manifestazione sit-in domenica 28 giugno dalle ore 17 alle ore 18,30 nel piccolo parcheggio sito all’altezza del semaforo lato Acqualagna, prima della galleria del Furlo, con l’esposizione di uno striscione con la scritta “FURLO STOP al TRAFFICO”; si avrà cura di rispettare le misure anti-Covid quanto a distanziamento e mascherine.

Chi volesse partecipare, ben gradito/a, a questo momento di proposta e di lotta è pregata/o di darne comunicazione con messaggio (whatsapp/sms) al 334.3115150.

Questo il testo del volantino del sit-in:

Il luogo del sit-in

Il luogo del sit-in

Qual è il senso di una coda di un km. di auto, ferme a motore acceso, in una Riserva Naturale?

C’è un altro modo per visitare uno dei luoghi naturali più belli d’Italia, dove molte persone vanno per godere delle bellezze della natura, delle testimonianze della storia e delle suggestioni del paesaggio?

Chiediamo alla Provincia, responsabile della Riserva del Furlo e ai Comuni di Acqualagna e Fermignano di rispettare la vocazione di questo territorio ed il bisogno sempre più diffuso di immergersi nella natura senza inquinamenti atmosferici, acustici e paesaggistici.

Chiediamo la chiusura domenicale della Gola del Furlo per auto e moto già dal mese di Luglio (quest’anno) e dal mese di giugno a metà settembre per i prossimi anni, valorizzando la possibilità di attraversarla camminando e pedalando.

*Associazione Ambientalista

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>