Pesaro sotto choc per la morte di Enrico Foglietta: se n’è andato a 16 anni la promessa del calcio

di 

9 luglio 2020

luttoPESARO – Un dramma enorme. Di quelli che non si possono spiegare. E’ morto a 16 anni Enrico Foglietta, punto di forza degli Allievi dell’Academy Juventus, la scuola calcio affiliata al Santa Veneranda di patron Mario Morazzini. Fatale una terribile malattia che lo ha strappato alla vita nel giro di pochissimo tempo, lasciando nella disperazione i familiari – il padre, che giocava nei Gentleman, gli ha trasmesso la passione per il calcio – gli amici e chiunque consideri inconcepibile una morte nel pieno degli anni. Negli ultimi mesi Claudio Marchisio gli aveva mandato un video di incoraggiamento, Chiellini una maglia autografata.

Sconvolto il mondo Santa Veneranda, come riporta il Carlino. “Perdiamoun ragazzo buono, umile, eccezionale, capace, una promessa del calcio, uno di quelli che poteva arrivare. La notizia ci ha sconvolti. Vogliamo esprimere come società tutta la nostra vicinanza alla sua famiglia, a nome del presidente e di tutti noi”, dice Giancarlo Serafini, dirigente del club. Il suo allenatore Luca Spendolini lo ricorda così: “Perdiamo un ragazzo d’oro, che tutti vorrebbero avere, con doti umane e tecniche eccellenti, con una grande potenzialità calcistica, un futuro campione. La situazione del fratello lo ha reso persona e uomo migliore. Il figlio che tutti vorrebbero avere”.

L’ultimo saluto si è tenuto stamane, alle 10.30, nel campo sportivo di Pozzo, scelto per contenere le tantissime persone che hanno voluto salutare un ragazzone d’oro, che ha lasciato il segno nonostante la brevissima esistenza.

Il S. Veneranda, sulla propria pagina Facebook, ha scritto il seguente pensiero: “La Polisportiva Santa Veneranda partecipa con profondo cordoglio al dolore che ha colpito la famiglia Foglietta per la prematura scomparsa di Enrico, giovane calciatore della New Academy Juventus. Ciao Foglia, vegliaci da lassù, la tua luce brillerà per sempre”.

Ai familiari, parenti e amici, per quel poco che può valere, l’abbraccio sincero della redazione di pu24.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>