A Monteciccardo primi lavori già nel 2020: il sindaco in Consiglio comunale

di 

21 luglio 2020

Matteo Ricci in Consiglio comunale

Matteo Ricci in Consiglio comunale

PESARO – Dopo l’ingresso ufficiale  nel Comune di Pesaro, lo scorso primo luglio, “la modifica dello statuto comunale con l’introduzione del municipio di Monteciccardo (approvata all’unanimità, ndr) segna un passaggio molto importante”, evidenzia Matteo Ricci in consiglio comunale.

“E’ la dimostrazione della serietà del lavoro fatto dal primo minuto su questo percorso. Grande  collaborazione anche da tutta la comunità di Monteciccardo, a partire da coloro che hanno costituito il comitato. Sono davvero pochi i casi di fusione per incorporazione che hanno riportato risultati così netti. E’ un’espressione della popolazione che ci riempie di grande responsabilità. Oggi approviamo lo statuto, a fine luglio ci sarà la variazione di bilancio”, ha spiegato il sindaco.

Nel mezzo, il passaggio sulla “trattativa che stiamo postando avanti con il governo, che sta dando esiti più positivi di quelli ipotizzati inizialmente. Ci sono stati tre miliardi per i Comuni stanziati nel decreto rilancio. E nei giorni scorsi abbiamo avuto la conferma dal ministro Gualtieri di un ulteriore impegno importante, tra i 2 e i 3 miliardi, con lo scostamento di luglio. Risorse che andranno ai Comuni per sanare le mancate entrate”.

Quanto ai prossimi passaggi: “A inizio settembre si terrà un’assemblea pubblica a Monteciccardo. Ci andremo con le idee chiare e con un programma molto specifico relativo alle azioni che inizieremo a fare da subito a Monteciccardo”. Perché “non aspetteremo il contributo per la fusione, che arriverà nel 2021. Già nel 2020 partiremo con i primi lavori”, ha ribadito Ricci.

“Dimostreremo che questi processi di aggregazione, se costruiti con partecipazione popolare e con meccanismi di autonomia che lo statuto garantisce, sono virtuosi e vanno a vantaggio della comunità”, ha concluso il sindaco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>