Inaugurato il sollevatore per i diversamente abili: dono della Lega Navale a tutta la città di Pesaro

di 

22 luglio 2020

PESARO – Questa mattina, sulla banchina adiacente alla Lega Navale, è stato collaudato il sollevatore per imbarco per persone diversamente abili. Sono intervenuti il vice comandante della Capitaneria di Porto Renato Signorini, l’assessore allo sport del Comune di Pesaro Mila Della Dora e il consigliere regionale Andrea Biancani. Alla presenza della stampa, il presidente del sodalizio Antonio Rossini ha illustrato l’utilità di questa preziosa attrezzatura che elimina una barriera architettonica importante: “Un servizio che mancava al porto di Pesaro, per questo ringrazio le autorità per averci concesso rapidamente tutti i permessi necessari. Avremmo voluto montarlo all’inizio dell’estate, ma il Covid ha rallentato l’inaugurazione. Abbiamo deciso di investire su questo progetto e tutti i membri della Lega Navale hanno contribuito in maniera solidale. Saremo noi a manovrarlo, perché ne siamo i responsabili ma ci tengo a specificare che il servizio è a disposizione di tutti: club, organizzazioni e privati”.

Il sollevatore per disabili ha capacità fino a 130 chilogrammi e può trasportare anche persone in posizione supina con un’imbracatura differente”. Complimenti dalle autorità: “Un progetto bellissimo ed importante per la comunità – ha detto il consigliere regionale Biancani – Fra l’altro l’investimento è stato notevole, visto che un’attrezzatura del genere costa attorno ai 6.000 euro”. L’assessore Della Dora si unisce ai ringraziamenti: “L’amministrazione comunale si adopera molto per l’abbattimento delle barriere architettoniche, quindi questo progetto vi fa onore. Questa è la prima occasione pubblica, e mi sembra anche la più adatta, per ricordare un uomo di mare e di porto qual’era Flaminio Cestari”. Chiusura per il vice comandante della Capitaneria Signorini: “Una piccola cerimonia per un grande valore, che la Lega Navale dona alla città”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>