Via Curiel diventa “Rainbow Street”, la strada arcobaleno: da un’idea dei commercianti

di 

2 agosto 2020

PESARO – Inaugurato in via Curiel “Rainbow Street”, l’allestimento temporaneo con 300 ombrelli colorati che rimarrà fino a ottobre. Dal sindaco Matteo Ricci ringraziamenti ai commercianti, autori dell’intervento: “Vogliamo continuare ad abbellire il centro. Prima del lockdown avevamo iniziato con le luminarie in via Passeri e via Castelfidardo.  Ora abbiamo rilanciato su molte vie il tema delle lanterne artistiche, grazie agli Amici della Ceramica.  Su via Curiel era da un po’ che stavamo ragionando: è uno degli ingressi al centro. Ma ha la particolarità di combinare residenza e commercio e questo rende difficile intervenire.  Ma dovevamo metterci le mani e dai negozianti è arrivata un’idea molto affascinante”.

Per il sindaco è “l’avvio di un percorso su via Curiel. I prossimi passi riguarderanno l’arredo urbano e la migliore gestione di mobilità e sosta, anche per provare a dare una mano agli esercenti che stanno combattendo per resistere. Tutte le attività che abbelliscono il centro sono di aiuto al commercio”.

Il progetto del ‘cielo con gli ombrelli colorati’, realizzato con il supporto di Banca di Pesaro, Assifabbri, S4 Technology e la collaborazione di Massimiliano Santini, avrà anche un risvolto sociale. “Dalla prossima settimana – spiega Filippo Cecchini, in rappresentanza dei commercianti – ogni esercente coinvolto posizionerà un salvadanaio sigillato dentro il proprio negozio. Chi avrà piacere, potrà fare una donazione e ‘adottare’ un ombrello quando sarà smontato l’allestimento: il tutto sarà devoluto all’ospedale pediatrico di Pesaro”. Presenti anche gli assessori Daniele Vimini, Enzo Belloni e Francesca Frenquellucci.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>