ROF: Marianna Pizzolato indisposta, salta la prova generale della cantata Giovanna d’Arco

di 

6 agosto 2020

Marianna Pizzolato Cenerentola nel ROF 2010 (Foto Amati Bacciardi)

Marianna Pizzolato Cenerentola nel ROF 2010 (Foto Amati Bacciardi)

PESARO – È notte, e tutto addormentato è il mondo./Sola io veglio, ed aspetto/Che un destrier passi,/Che una tromba chiami.

Attendevamo di ascoltarla da Marianna Pizzolato: è la cantata Giovanna d’Arco, composta da Gioachino Rossini, nel 1832, su testo di autore anonimo. Una cantata per voce sola (contralto) e pianoforte.
Purtroppo, come ha annunciato la speaker del Teatro Rossini a pochi istanti dalla prova generale di oggi, Marianna Pizzolato è indisposta da alcuni giorni. Impossibile partecipare alla prova finale del programma che sabato sera inaugurerà il 41° Rossini Opera Festival. Si spera che la cantante siciliana possa essere disponibile già nella prima, ma al momento non ci sono  certezze.
Sarebbe la terza volta, nella storia del ROF, che la cantata viene proposta al pubblico.
Protagonista Teresa Berganza, la prima volta nel 1989, nel Teatro Rossini, con l’elaborazione orchestrale di Salvatore Sciarrino. Alberto Zedda alla guida dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna.
Il bis il 23 agosto 1997, ancora nel Teatro Rossini, quando la cantata fu eseguita da Violeta Urmana.
Speriamo arrivi il tris già in questa edizione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>