Pesaro in lutto per la scomparsa del professor Luigi Panzieri

di 

7 agosto 2020

Luigi PanzieriPESARO – Pesaro in lutto per l’improvvisa scomparsa del professor Luigi Panzieri, stimato professore all’Istituto Bramante, colonna portante della Bottega Equo&Solidale e del Mercatino delle Meraviglie e animatore di tante iniziative cittadine: dall’archivio Massimo Dolcini al gemellaggio fra Pesaro e la città del Niger Keita.

Ha espresso cordoglio per il lutto anche il sindaco Matteo Ricci: “Un pacifista vero, che si è battuto costantemente contro le disuguaglianze e per i diritti dei popoli, un professore straordinario che ha ispirato intere generazioni di studenti. La mia conoscenza con lui risale ai tempi delle scuole superiori, già in quel periodo esprimeva le qualità che lo hanno fatto stimare e amare da tutta la città. Sono talmente tante le cose importanti che Luigi ha fatto, che oggi diventa difficile sceglierne alcune. Una scomparsa che colpisce tutta la città e che difficilmente può essere dimenticata”.  

Anche Andrea Biancani si unisce al cordoglio del Sindaco Matteo Ricci e di tutta la città per la scomparsa di Luigi Panzieri. Panzieri da sempre si è battuto per la solidarietà e l’ambiente ed è forse stato il primo a rilanciare un modello di sviluppo basato su un commercio contro lo spreco, che favorisse lo scambio e la sostenibilità.
«Il mio ricordo è legato alla solidarietà, al fatto che ha sempre cercato di sostenere i paesi più poveri attraverso la Bottega per ridurre i passaggi economici che sfruttano gli agricoltori, offrendogli un guadagno pulito, contro le multinazionali.  Una figura che ha sempre fatto della solidarietà e della vicinanza ai poveri la sua missione di vita. Non posso dimenticare l’emozione di aver partecipato al Mercatino delle Meraviglie da bambino: una fantastica intuizione che coinvolgeva le giovani generazioni in un concetto di riuso ante litteram, con uno scambio di oggetti che aveva valenza sociale, ma anche ambientale».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>