ROF, un esempio contagioso: anche la Sagra Musicale Malatestiana di Rimini non salta il 2020

di 

8 agosto 2020

Cecilia Bartoli e la sua orchestra apriranno la 71^ Sagra Musicale Malatestiana

Cecilia Bartoli e la sua orchestra apriranno la 71^ Sagra Musicale Malatestiana

RIMINI – L’esempio è contagioso, ops, scusate il termine… ma è stato spontaneo scriverlo. Dunque, l’esempio che hanno mandato Pesaro e il ROF è stato raccolto ovunque. E da ieri anche la Sagra Musicale Malatestiana di Rimini informa che la sua lunga, straordinaria storia prosegue, vivendo nel 2020 la sua stagione numero 71. Per intenderci, il ROF che incomincia sabato è arrivato alla 41esima.

Dunque è salvo l’appuntamento con una meravigliosa stagione sinfonica che da sempre attrae le attenzioni degli appassionati che risiedono in provincia di Pesaro e Urbino.
Il programma è molto interessante.
Sarà Cecilia Bartoli, origini riminesi, ad aprire i Concerti Sinfonici. L’appuntamento è per mercoledì 16 settembre, alle ore 21, nel bellissimo Teatro Galli, quando una delle più famose cantanti italiane, accompagnata da Les Musiciens du Prince diretti da Gianluca Capuano proporrà un programma ancora in definizione. Se fosse imperniato sul barocco, sarebbe da ovazione. Il 28 ottobre 2018, fu proprio Cecilia Bartoli a inaugurare, dopo 75 anni, il teatro riminese distrutto dai bombardamenti nel 1943
Il secondo appuntamento, tre giorni dopo, sabato 19 settembre, è con l’istrionico Valery Gergiev, ormai riminese d’adozione, che – come poche settimane fa a Ravenna – s’affiderà anche a Gioachino Rossini. A conferma che, se una volta i russi ignoravano il grande pesarese, oggi non riescono a farne a meno. Gergiev e l’Orchestra Mariinsky suoneranno la sinfonia delGuillaume Tell, quindi di Skrjabin il concerto per pianoforte in fa diesis minore op. 20; infine di Beethoven la sinfonia n. 6 in fa maggiore op. 68Pastorale.
Seguirà una pausa di più di due mesi, comprensibile al tempo del Covid-19, perché il terzo concerto sinfonico – il 24 novembre – avrà protagonisti Riccardo Muti e la sua Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, con un programma da definire.
Quarto e ultimo appuntamento, il 30 novembre, quando Fabio Luisi dirigerà la Filarmonica della Scala. Il programma è da definire, ma è annunciata la presenza del pianista Alessandro Taverna.
La prevendita avrà inizio presso il Teatro Galli domenica 9 agosto a partire dalle ore 10,00. Dalle ore 9.00 saranno distribuiti i numeri per regolare la fila di accesso alla biglietteria, che avverrà seguendo tutte le disposizioni anti-Covid:
è obbligatorio  indossare correttamente la mascherina, igienizzare le mani nei dispositivi posti all’ingresso del teatro e mantenere il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro sia all’interno che all’esterno del teatro; l’accesso del pubblico in teatro sarà contingentato dal personale addetto. Il numero dei posti e la distribuzione del pubblico in teatro, in occasione dei concerti della Sagra Malatestiana, saranno gestiti rispettando le esigenze di sicurezza sanitaria e distanziamento sociale, nel rispetto delle disposizioni vigenti.
La prevendita proseguirà, compatibilmente con la disponibilità dei posti, nei consueti orari di biglietteria: dal martedì al sabato dalle ore 10,00 alle 14,00 e il martedì e il giovedì anche dalle ore 15,00 alle 17,30
Per maggiori informazioni https://www.sagramusicalemalatestiana.it/biglietteria/biglietti/biglietti-sagra-musicale-malatestiana

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>