Ristoratori Fossombrone e Legambiente Fano uniti per la tutela ecologica del borgo

di 

18 agosto 2020

FOSSOMBRONE – Con l’estate 2020, tra i ristoratori di Fossombrone, parte un nuovo servizio per difendere la tutela dell’ambiente del nostro borgo. Sono sempre di più le persone che acquistano oggi cibo di asporto nei nostri locali- con l’appoggio di tutti gli associati, dice Luca Zanchetti il presidente dell’associazione ristoratori Fossombrone – e consumano il pasto in queste belle serate estive nei suggestivi vicoli di Fossombrone oppure nelle panoramiche terrazze adiacenti al centro storico o semplicemente nei parchi del paese. Per tanto insieme abbiamo deciso di offrire un servizio unico nel territorio, per aiutare nel salvaguardare la bellezza dei nostri posti pubblici, cercando di sensibilizzare le persone colpendo il loro senso civico attraverso apposite campagne pubblicitarie sui nostri canali social. Il progetto non si limita semplicemente nella campagna via rete ma i ristoratori si sono offerti disponibili nel comunicare ai propri clienti che usufruiscono del servizio take away, che qualora non trovassero in zone limitrofe gli appositi cestini di spazzatura, possono portare i propri contenitori, ormai vuoti, direttamente nel locale dove sono stati acquistati, ci penserà il ristoratore dello smaltimento necessario. Questo servizio è stato subito visto di buon occhio anche dalla Legambiente Fano ( condotta che controlla anche il comune di Fossombrone ) che oltre a elogiare l’idea dei ristoratori associati di Fossombrone, si è resa disponibile nel promuovere l’iniziativa patrocinando la campagna e divulgarla anche essi presso i propri canali social”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Infatti dopo un incontro con una delegazione ristoratori di Fossombrone, Legambiente Fano si è riunita in assemblea per discutere subito dell’iniziativa stabilendo di appoggiare pienamente l’iniziativa da protagonista attraverso tutte le proprie forze che dispone, con la speranza di dare un segnale civico positivo in tutto il circondario. Con l’obbiettivo di educare la popolazione promuovendo un nuovo servizio di smaltimento rifiuti taka away e con l’obbiettivo di essere tutti più civili e rispettosi della terra che viviamo, questa iniziativa potrebbe essere infatti, presa come esempio anche per gli altri ristoratori della provincia e non solo, attivandosi anche loro con questa tipologia di servizio che si offre al cliente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>