Arrestati due sedicenni pesaresi a capo di una baby gang. Sono responsabili di almeno quattro rapine a danni di coetanei

di 

21 agosto 2020

CarabinieriPESARO – Due sedicenni pesaresi sono stati arrestati e reclusi nel carcere minorile di Bologna. L’accusa è di essere i capi di una baby gang che da febbraio scorso ha terrorizzato diversi coetanei con rapine reiterate. Almeno quattro i colpi imputati ai due giovanissimi che con la propria gang erano soliti accerchiare il malcapitato di turno, aggredirlo e derubarlo di portafogli, cellulare e quant’altro di valore. Non si erano fermati nemmeno nel lockdown e avevano messo a segno i colpi al Campus e in piazzale Matteotti, dove le immagini della telecamere di videosorveglianza sono state decisive ai fini delle indagini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>