La pioggia di Barcellona nuova probante esperienza per il centauro fanese Marco Gaggi al Mondiale Superbike

di 

24 settembre 2020

MONTMELO’ (Spagna) – Mancava la pioggia a scrosci di Montmeló a Marco Gaggi come ulteriore ostacolo da affrontare nel suo già complicato cammino al primo anno in un Mondiale, dove da matricola sta difendendo i colori del team spagnolo Yamaha Machado-CAME nella categoria Supersport 300 della Superbike. Il pilota fanese, che compirà 17 anni il prossimo 25 dicembre, non è riuscito nemmeno stavolta a qualificarsi per la gara vera e propria a dispetto delle buone intenzioni della vigilia e dei progressi comunque mostrati sul tracciato dell’Acerbis Catalunya Round nel quinto weekend di questa anomala stagione motociclistica.

Nel circuito che si trova ad una ventina di chilometri da Barcellona il centauro ha infatti esibito una sempre maggiore padronanza della sua numero 3, lanciata sino ai 208 chilometri orari nella “last chance race” risultando tra i più veloci, una moto sulla quale non era mai salito prima di questa competizione iridata e che a causa del Coronavirus aveva potuto appena assaggiare in pista nei pochi test di inizio annata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>