Dal 2 al 4 ottobre a Gabicce il Convegno della Fand Federazione Associazioni Nazionale Diabetici

di 

29 settembre 2020

207e496dfd9ddfe07e0cd610ec026c7251708c45-screening-diabete-jpg-7200-1510646271GABICCE MARE – Dal 2 al 4 di ottobre si svolgerà a Gabicce, presso il Gran Hotel Michelacci, il Convegno della Fand Federazione Associazioni Nazionale Diabetici. La ridente cittadina, a due passi da Pesaro, sarà per tre giorni la capitale del diabete. Un appuntamento scientifico-culturale importante e interessante che desidera ribadire il concetto della tutela dei diritti del malato di diabete. Le due rette, Sanità e Politica, si vorranno incontrare nella complicata geometria del nostro Paese. Durante e dopo l’emergenza Covid Sanità e Politica si erano molto allontanate, finendo per essere due parallele che non si incontrano mai. La XXXVII Giornata del Fand inizierà venerdì mattina con l’insediamento del Consiglio Nazionale, dibattito dell’Assemblea, Approvazione Bilancio e Votazione finale, giornata dedicata ai soci. Il clou dell’happening sarà sabato mattina con la presentazione dei vari personaggi di spicco della politica.

Quasi certa la presenza del neo Presidente della regione Francesco Acquaroli e del suo braccio destro Mirco Carloni, farà gli onori di casa il sindaco di Gabicce Domenico Pascuzzi. Tra gli ospiti illustri il dottor Carlo Freschi e la dottoressa Susanna Salvatelli. Dopo il saluto delle autorità prenderanno la parola i numerosi relatori che interverranno nella varie tavole rotonde. Esordirà, nella prima conferenza. la dottoressa Rosa Anna Rabini capo del Dipartimento di Diabetologia della Regione Marche risponderà alla domanda ”Nuove cure del diabete tipo 2 , sono efficaci e sostenibili?. La dottoressa Cristina Alessandrelli ex Dirigente di Psicologia al Salesi di Ancona, prenderà la parola sugli aspetti psicologici che nascono per i pazienti di questa malattia. Il dottor Giacomo Vespasiani Diabetologo, ex primario del Uoc di San Benedetto del Tronto, tratterà un argomento attualissimo come la Telemedicina e il suo futuro.

Il dottor Simone Aspriello Odontoiatra dimostrerà l’influenza e l’alterazione del sistema di difesa oro-parodentale del diabetico.Concluderà la prima giornata il Podologo Dottor Gabriele Montini che dimostrerà che il famoso aforisma di Leonardo da Vinci è sempre ultramoderno, il camminare fa bene nella vita. Nel pomeriggio, dopo la pausa pranzo si riprenderanno i lavori di questo prestigioso Congresso con il dottor Francesco Losurdo presidente Nazionale del Sifop una Piattaforma di Psicoanalisi. Assai seguito il dibattito seguente sulla importanza e sensibilizzazione delle Vaccinazioni per i diabetici della dottoressa Ester Vitacolonna del Comitato Scientifico Fand. Mentre a seguire la collega dottoressa Cartechini presenterà la “Guida del diabetico” e la figura del diabetico esperto un nuovo corso on-line.

Al termine delle varie relazioni ci sarà la tavola rotonda sul Diabete e Covid, cosa cambierà per i pazienti diabetici nel futuro, uno degli argomenti più stimolanti del Convegno. Si chiuderà con i Symposium aziendali che tratteranno i progetti, le iniziative, le novità sugli aggiornamenti 2002 del famoso Manifesto dei diritti e doveri delle persone con il diabete, altra questione stimolante per un lungo dibattito. L’intera mattinata della giornata di domenica sarà basata sul Forum delle varie Associazioni Italiane per diabetici che si ultimerà con la chiusura del lavori e il classico pranzo finale. In conclusione speriamo che la politica comprenda le esigenza della Sanità e che riescano a coniugare insieme il verbo al presente e non sempre al futuro. Qualsiasi tipo di malato, in questo caso il diabetico, deve essere protagonista e non comparsa di questa film-realtà.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>