Mascherina, rispetto per l’ordinanza, con qualche eccezione: donna senza protezione nel cuore della mostra dei fiori

di 

4 ottobre 2020

Questo slideshow richiede JavaScript.

PESARO – Nel primo giorno di ordinanza regionale sull’obbligatorietà dell’uso della mascherina quando si è in presenza d’assembramenti, tenendo conto che non tutti erano informati, anche se da ieri pomeriggio tutti gli organi d’informazione annunciavano la scelta del nuovo presidente Acquaroli, è stato confortante constatare che, soprattutto in centro, erano tutti o quasi muniti della prima elementare protezione personale contro il Coronavirus. I tanti che hanno raggiunto Piazza del Popolo per visitare la mostra dei fiori erano bene attenti, vista la distanza ravvicinata con le altre persone, a tenere la mascherina  posizionata sopra il naso e sotto il mento. In questo contesto, però, sconcertante il comportamento di una signora che si è presentata nel cuore della mostra priva della protezione. Forse non conosceva l’ordinanza, ma non si è neppure preoccupata di notare che tutti gli altri avevano la protezione.
In zona mare, in particolare alla Palla, non mancavano gli assembramenti, con qualcuno. senza mascherina.
In centro, come mostra una fotografia, erano presenti  i vigili urbani, ma la sensazione è che, prima ancora di provvedimenti più restrittivi da parte del governo, saranno necessari ferrei controlli e immediati provvedimenti contro i trasgressori.
Ci sembra assurdo che possano essere puniti tutti per colpa di pochi, che si possano anticipare le chiusure di attività economiche, ma anche di cinema e teatri, per colpa di chi si presenta fra la gente senza rispettare le distanze e partecipando ad assembramenti privo di mascherina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>