Olio d’origine protetta in tutte le colline da Cartoceto a Vallefoglia

di 

7 ottobre 2020

prima-pag-7-ottobre-2020 jpg - 1VALLEFOGLIA –  In data 6 ottobre 2020, è stata costituita insieme ai rappresentanti e gli enti aderenti un’associazione temporanea di scopo, con la firma di un atto notarile, dove la Regione Marche ha ammesso un finanziamento per un progetto per la valorizzazione delle risorse genetiche dell’olivo nell’area Dop di Cartoceto, presentato dal Consorzio di tutela e valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva di Cartoceto (ente capofila), dall’Università Politecnica delle Marche, dall’Istituto Superiore “Cecchi”, dai comuni di Cartoceto, Vallefoglia e varie società e aziende del settore.

Il finanziamento di un importo pari a Euro 216.265,18 rientra in un programma di sviluppo rurale e ha come obiettivo principale quello di preservare e tutelare alcune varietà di oliva e in particolare la “raggiola” per identificarne le peculiarità e incrementare la produzione.
 Per quanto riguarda il Comune di Vallefoglia, con questo tipo di finanziamento si valorizzeranno le stupende piantagioni sulle colline che vanno da Sant’Angelo in Lizzola, Colbordolo, Montefabbri e tutto il territorio comunale, aiutando così i nostri produttori e agricoltori che sono sempre più orientati a produrre prodotti “biologici” di altissima qualità per soddisfare la crescente richiesta da parte dei consumatori.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>