IL CORSIVO: Oh mia bella mascherina

di 

8 ottobre 2020

Dario Delle Noci

LOGO IL CORSIVOPESARO – “Mi si appannano gli occhiali” oppure “mi viene il fiatone” o ancora “la mia voce, al telefono è ovattata”. Si chiamano fenomeni collaterali. Da cosa? Lampante, da mascherina. Poi ci sono fenomeni paranormali (non quelli spiritici per capirci) di chi non rinuncia alla moda ostentando mascherine di varie fogge e disegni. Comune quella patriottica a bandiera, molto meno quella costosissima firmata Versace, ma tant’è la griffe è sempre e comunque la griffe sia pure sotto pandemia. Ecco allora che ci sia inventa quella personalizzata con stampigliato il nome della fidanzata o l’immagine della farfallina di Belen;  mai, davvero mai, quello dell’amante se non in fugaci incontri notturni. Ma l’oggetto sta diventando un vero e proprio cult in fatto di stile. Avete fatto caso a quanto guadagnino in fascino le donne di cui scorgiamo soltanto gli occhi? Un trucco sapiente et voilà il gioco è fatto. E noi, uomini di tanta o poca fede, ci facciamo irretire da quegli sguardi che interpretiamo come intriganti. Magari si tratta solo di strabismo – e neppure di Venere forse di Lucia Annunziata – ma che importa se ci fa sognare? Dunque allora spazio alla fantasia. Se tanto mi dà tanto – ci sorprendiamo a riflettere – quanto lontano volano i pensieri su chi indossa il burka? La buttiamo lì per dire, certo i mussulmani potrebbero insegnarci molto in proposito. Ma torniamo alla mascherina in sé per sé.  Mascherina sempre, a giorni alterni, da soli o in compagnia? E’ di questi giorni l’obbligo di indossarla anche all’esterno e pure nella propria abitazione se si ricevono ospiti graditi o meno. E’ sempre di questi giorni lo scazzo tra virologi che la pensano in maniera diametralmente opposta. Una polemica che, nella comunicazione, fa tutt’altro che bene al nostro umore piuttosto che alle nostre orecchie. Di certo, oltre alla morte, c’è che una regola va rispettata non solo per timore della sanzione ma soprattutto per rispetto del prossimo. Dopodichè, se proprio siete negazionisti o estimatori di Trump, toglietela davanti allo specchio da soli. Nessuno vi darà dell’incosciente se non il vostro alter ego.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>