Lazzari e Pezzi ribaltano il Matelica: prima vittoria per la Vis di Galderisi

di 

11 ottobre 2020

Vis Pesaro festeggia sul Matelica (grafica tratta dalla pagina Fb della Vis)

Vis Pesaro festeggia sul Matelica (grafica tratta dalla pagina Fb della Vis)

VIS PESARO – MATELICA 2-1
VIS PESARO (3-4-1-2): Bastianello; Gennari, Lelj, Stramaccioni (45′ st Brignani); Eleuteri, Benedetti L. (17′ st D’Eramo), Pezzi, Nava; De Feo (16′ st Lazzari); Marchi, Bismark (40′ st Cannavò). All. Galderisi
MATELICA (4-3-3): Cardinali; Fracassini (19′ st Masini), Cason, Magri (44′ st Pizzutelli), Di Renzo; Balestrero (38′ st Rossetti), Bordo, Calcagni; Volpicelli (44′ st Peroni), Moretti (44′ st Franchi), Leonetti. All. Colavitto
ARBITRO: Emmanuele di Pisa
RETI: 37′ pt Moretti, 21′ st (rig.) Lazzari, 34′ st Pezzi
NOTE: giornata autunnale, terreno di gioco allentato, partita a porte chiuse; espulso al 39′ st Calcagni per doppia ammonizione; ammoniti Pezzi, Bismark, Fracassini, Bordo, Cason, Moretti, Calcagni; angoli 2-4, recupero 0+5

PESARO – Primo hurrà per la Vis di Galderisi, che ha la meglio in rimonta del Matelica di Colavitto. Manovrieri gli ospiti, avanti meritatamente nella prima metà con Moretti, al culmine di una bellissima azione corale. I biancorossi, intimoriti dopo i ko di Modena e Ravenna, vengono fuori alla distanza, anche dopo gli azzeccati inserimenti di Lazzari e D’Eramo. Proprio da loro nasce il rigore dell’1-1, conquistato dal centrocampista e realizzato freddamente dal fantasista romano.

Matelica colpito e affondato da un eurogol di Pezzi, che al volo spedisce nel sette una punizione da lui stesso battuta che era andata contro la barriera. Sospirone di sollievo Vis, che alla fine ringrazia la traversa che risputa sulla linea il gran tiro di Volpicelli su cui Bastianello – in porta al posto del non convocato Puggioni – nulla avrebbe potuto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>